CONDIVIDI

Si svolgerà oggi a Cinecittà, in occasione della chiusura del Festival Internazionale del Film di Roma, la serata di beneficenza in onore di Sean Penn – che sarà nella Capitale – organizzata da Desiree Colapietro Petrini grazie all’impegno di Cinecittà Studios, supportata da Giorgio Armani e resa possibile anche grazie alla partecipazione di amici e imprese che hanno contribuito come sponsor tecnici, donando oggetti per l’asta o facendo semplicemente pervenire una donazione alla J/P Haitian Relief Organization, l’organizzazione fondata dall’attore americano a seguito del terremoto che colpì Haiti il 12 gennaio 2010 provocando la morte di oltre duecentomila vittime. Ad un anno dalla serata charity organizzato in memoria di Audrey Hepburn per Unicef contro la malnutrizione in Chad, Desiree Colapietro Petrini sostiene oggi un nuovo e importante progetto che coniuga cinema e solidarietà internazionale, grazie anche al contributo dei tre volte premi Oscar Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo, autori della scenografia del Teatro 10 che ospiterà la cena, e dell’attore Fabio Volo, battitore d’asta. Molti i personaggi che hanno aderito all’iniziativa donando opere d’arte e oggetti che saranno messi all’asta: Giorgio Armani, l’artista Maurizio Cattelan, l’artista e regista scozzese Douglas Gordon con Gagosian Gallery, i calciatori Francesco Totti, Anderson Hernanes ed Edinson Cavani, il pilota della Ferrari Fernando Alonso, la nazionale di calcio italiana e il campione di golf Matteo Manassero. E ancora Elisabetta Franchi, ToyWatch e Lucia Odescalchi, le società cinematografiche Filmauro e Publispei e gli stessi Studios. All’evento sono attesi oltre quattrocento ospiti. Tra questi molti protagonisti del cinema e dell’impresa. Nel corso dell’evento, Sean Penn riceverà il Variety Humanitarian Award. Già partner del Festival Internazionale del Film di Roma, Variety ha scelto questa serata per inaugurare la prima edizione del premio che verrà consegnato ogni anno ad un personaggio del cinema attivamente coinvolto nelle cause umanitarie. La missione di J/P HRO è semplice: salvare vite e offrire programmi sostenibili agli abitanti di Haiti in modo rapido ed efficace. Dal momento in cui si e’ verificato il devastante terremoto, J/P HRO ha lavorato sul campo, collaborando con la popolazione non solo per consentirne la ripresa, ma anche per costruire un futuro migliore e più sostenibile.