CONDIVIDI

La leggendaria Excalibur sembra destinata a restare ben salda nella roccia, in seguito alla recente cancellazione della nuova serie tv medievale di Starz, Camelot. «A causa di notevoli problemi di produzione, Starz ha optato per la cancellazione delle stagioni succesive di Camelot con in nostri partner produttivi GK-tv, Octagon Films e Take 5 Productions», recita il recente comunicato stampa dell’emittente statunitense creatrice del ben più fortunato telefilm Spartacus, arrivato poco più di due settimane dopo la fine della messa in onda della prima stagione avvenuta dal 1 aprile al 10 giugno.

Nata con l’obiettivo di reinventare la classica leggenda di Re Artù riproponendola con toni maturi e prodotta dal creatore dell’acclamata serie The Tudors, Michael Hirst, Camelot vantava nel proprio cast la star di Shakespeare in Love, Joseph Fiennes (Merlino), e l’ex Bond Girl Eva Green (Morgana).

La storia è tratta dal ciclo di romanzi arturiano La morte di Artù, composto da Thomas Malory alla fine del 1400. La trama prende avvio dalla morte improvvisa di re Uther, evento che getta il reame nello scompiglio più totale. Merlino, potente mago, legge nell’evento presagi di un futuro oscuro e, per evitare il peggio, porta sul trono lo sconosciuto erede del defunto sovrano, Arthur.

Merlino ha fatto però i conti senza la malvagia sorellastra di Artù, Morgana, che aspira alla conquista del potere e ingaggia una lotta serrata contro il nuovo e inesperto re. Arthur dovrà quindi affrontare una serie di eventi che metteranno a dura prova il suo carattere, sorretto però dall’aiuto del fidato Merlino e dall’amore della bella Ginevra.

La serie creata da Chris Chibnall, Michael Hirst e con Jamie Campbell Bower nei panni di Artù, Joseph Fiennes come già accennato prima ricopre il ruolo di Merlino, Eva Green nei panni di Morgana, Tamsin Egerton da viso, corpo e voce a Ginevra, seguono James Purefoy che interpreta Lot di Cornovaglia, Peter Mooney nei panni di Sir Kay, Clive Standen che interpreta Galvano, Claire Forlani che nella serie è il personaggio di Igraine, Sinéad Cusack che ricopre il ruolo di Sybil, Sebastian Koch che interpreta Re Uther, Philip Winchester nei panni di Leontes ed in fine (ma non per questo meno importante) abbiamo Chipo Chung nel ruolo di Vivian.

Il triste destino toccato alla serie non impedirà però ai dieci episodi della prima ed unica stagione di approdare anche in Italia nel circuito dell’Home Video ed infatti proprio in questi giorni la Sony Pictures ha rilasciato una duplice edizione di questa serie per il mercato italiano.

La prima delle due edizioni è l’ormai scontata edizione DVD con traccia video in 16:9 e traccia audio in Dolby Digital 5.1, mentre la seconda edizione è in Blu Ray con traccia video in formato 1080P e traccia audio pienamente in linea con gli standard dei supporti Blu Ray. Purtroppo entrambe le edizioni sono prive di contenuti extra di particolare e significativa rilevanza.