CONDIVIDI

Piccolo malore per James Bond-Daniel Craig, anche l’agente segreto più infallibile ha dato un segno di cedimento in passerella alla spettacolare premiere del nuovo 007 “Skyfall” alla Royal Albert Hall di Londra. L’attore, 44enne si è fermato sul red carpet, pallido e affaticato, e si è asciugato il sudore con un fazzoletto, poi si è ripreso e ha continuato a sfilare raggiungendo il resto del cast e le sue Bond girl Berenice Marlohe e Naomi Harris che hanno incantato i fan con abiti provocanti.

Il film arriverà nelle sale italiane dal 31 ottobre e Craig, nei panni di Bond per la terza volta dopo “Casino Royale” e “Quantum of Solace”, ha detto di essere diventato molto vanitoso per il ruolo. “Quando ho letto che mi sarei dovuto spogliare, mi sono dato da fare allenandomi duramente per avere un fisico all’altezza”. E la Bond girl Naomie Harris ha apprezzato il risultato, affermando di essere rimasta piacevolmente colpita dal divo nelle scene in cui si spogliano.

Alla prima londinese, oltre al cast di attori, c’erano vip e ospiti illustri, come anche Carlo d’Inghilterra e Camilla. Daniel Craig ha rivelato di non aver mai avuto un’accoglienza così calda e affettuosa, nonostante il piccolo incidente sul tappeto rosso: “Ho fatto tre premiere di Bond ma questa è senza dubbio la più spettacolare e la più bella” ha detto.

Nel ventitreesimo film della saga di 007 troviamo Una minacciosa figura (Javier Bardem), appartenente a un misterioso passato di cui nessuno è a conoscenza, torna a tormentare M (Judi Dench), chiamata a dar prova della sua lealtà nei confronti dell’intero corpo di agenti segreti MI6, che ha da sempre diretto con coraggio e determinazione. Con l’obiettivo di salvare il gruppo, noncurante dell’alto costo personale che la missione comporta, l’agente 007 (Daniel Craig) non esita a mettersi in azione per aiutare M e rintracciare chi la vuole fuori dai giochi, provando a liberarsene prima che sia troppo tardi.