CONDIVIDI

E siamo arrivati al terzo appuntamento con la nostra classifica dei film più attesi del 2012. Nei giorni scorsi abbiamo alternato film conosciuti a film meno cosciuti. Passando da film d’azione a film epici, strizzando l’occhio al mondo delle fiabe e con un breve accenno al mondo dei fumetti. Quest’oggi ci focalizzeremo essenzialmente su questo parlando solo di film tratti da fumetti.

The Amazing Spider-Man

Cominciamo da The Amazing Spider-Man, il film che da il via al reboot della saga dedicata all’uomo ragno. Tutti siamo curiosi di vedere come sarà diretta la regia di Marc Webb che ha l’arduo compito di creare una nuova saga che non deluda gli appassionati del fumetto e della precedente trilogia diretta da Sam Raimi ed è per questo che tutti ci chiediamo come saranno interpretati i personaggi dai vari attori che compongono il cast.

Il cast, fatta salva qualche eccezione, non ha grandissimi nomi, ma è pur sempre interessante con attori del calibro di Andrew Garfield, Emma Stone, Rhys Ifans, Sally Field, Martin Sheen, Denis Leary, Julianne Nicholson, Irrfan Khan, Annie Parisse, Campbell Scott, Miles Elliot, Charlie DePew, Chris Zylka, C. Thomas Howell, Kelsey Chow.

Peter Parker ritornerà così alle superiori e lo vedremo sia trasformarsi nuovamente nell’uomo ragno a causa del morso di un ragno sia alle prese con due problemi dell’uomo contemporaneo. La pellicola pare che ricorderà molto ciò che ha fatto Nolan con Batman, non solo per il tono che verrà usato ma anche per il modo in cui verrà re-inventato il protagonista.
Il volto del nuovo Peter Parker è dell’attore Andrew Garfield, protagonista di Never Let Me go e The Social Network. Se inizialmente si credeva che l’attrice Emma Stone (Easy A, Zombieland) era in

corsa per il ruolo di Mary Jane Watson, assieme a Dianna Agron (Glee), Mia Wasikowska (Alice in Wonderland), Georgina Haig (Underbelly: The Golden Mile) e Dominique McElligott (Moon), che a differenza da quanto precedentemente speculato, non sarà presente nel film. È stato invece confermato che Emma Stone interpreterà la protagonista femminile, Gwen Stacy. Il suo personaggio però non morirà in questo film, come accade nel fumetto. La Stone ha infatti firmato un contratto che richiede la sua partecipazione in più pellicole.

Nell’ottobre del 2010 l’attore inglese Rhys Ifans (Notthing Hill, Anonymous) è stato assunto per interpretare il cattivo del film. Inizialmente non è stato rivelato quale personaggio avrebbe interpretato ma pochi giorni dopo è stato annunciato che sarà il dottor Curt Connors, il mentore di Peter Parker interpretato nei film di Raimi dall’attore Dylan Baker. Nel corso del fumetto Connors si trasforma nel terribile Lizard dopo aver tentato di rigenerare con il DNA di una lucertola il braccio perso in guerra.

Inizialmente erano nate delle voci relative alla presenza di Venom e di una possibile interpretazione del nemico di Spider-Man da parte dell’attore Philip Seymour Hoffman, ma lo studio ha confermato l’infondatezza delle fonti. Il secondo cattivo presente nel film è Nels Van Atter. Secondo i fumetti Marvel Atter è l’assistente di Mendel Stroom e un impiegato di Norman Osborne. Durante un esperimento Atter si è prestato come cavia di laboratorio per un siero chimico che Stromm e Osborne stavano sviluppando. A causa dell’esperimento Atter è stato trasformato in una bestia rossa con zanne e artigli conosciuta con il nome di Proto-Goblin.

Il film verrà distribuito in tutto il mondo nei giorni compresi tra il 3 ed il 6 luglio 2012 ad eccezione del Giappone, che ospiterà l’anteprima il 30 giugno, e dell’Ucraina, dove uscirà il 12 luglio. Negli Stati Uniti uscirà il 3 luglio 2012, in Italia verrà distribuito nelle sale il giorno dopo.

The Avengers

Questo secondo film è dedicato non ad un supereroe ma da un’intera squadra di supereroi dei fumetti che saranno diretti da Joss Whedon ed interpretati da Robert Downey Jr. (Tony Stark), Chris Hemsworth (Thor), Chris Evans (Steve Rogers), Jeremy Renner (Clint Barton), Mark Ruffalo (Bruce Banner), Scarlett Johansson (Natasha Romanoff), Clark Gregg (Phil Coulson), Samuel L. Jackson (Nick Fury), Cobie Smulders (Maria Hill), Tom Hiddleston (Loki) e Stellan Skarsgard (Erik Selvig).

Esistono due tipi di Avengers. Il primo è british, una coppia di agenti speciali nata per la televisione negli anni Sessanta e dal quale nel 1998 è stato tratto un film con Uma Thurman e Ralph Fiennes vincitore di un Razzies. Gli altri Avengers invece sono un gruppo di supereroi che si uniscono per combattere quei nemici che nessun supereroe, da solo, avrebbe mai potuto affrontare. Questi Avengers sono la risposta Marvel alla Justice League of America che vede tra le sue fila alcuni degli eroi della DC Comics capitanati da Superman con Batman, Wonder Woman, Flash, Lanterna Verde e Aquaman. La rosa dei supereroi Marvel vede Capitan America come leader e tra gli altri Iron Man, Thor, Wolverine e Silver Surfer. I due fantastici gruppi si sono confrontati solo una volta e sulle pagine del fumetto tra il 2003 e il 2004 ma nella corsa al grande schermo gli Avengers sembrano avere un netto vantaggio.

Non sarà impresa facile per il regista Joss Whedon, creatore della serie Buffy, l’ammazzavampiri, gestire questi supereroi. Nel frattempo confermano la loro presenza Robert Downey Jr. nel ruolo di Iron Man, Chris Evans in quelli di Capitan America e Samuel L. Jackson per Nick Fury, personaggio apparso nei primi due episodi di Iron Man. Le altre conferme arriveranno nelle prossime settimane però a completare la squadra dovrebbero esserci Scarlett Johansson come Black Widow, Chris Hemsworth come Thor e Edward Norton come Hulk.

Per questo film che dovrebbe sulla carta totalizzare incassi record, Whedon può contare su due maestri di blockbuster: lo sceneggiatore Zak Penn e il produttore Kevin Feige, due professionisti che assieme vantano pezzi da novanta che vanno dagli X-Men a Hulk passando dall’uomo ragno ai fantastici quattro e Iron Man. La Marvel Enterprises nel frattempo porta avanti i suoi progetti individuali fino al 2012 cercando di massimizzare la visibilità di ogni singolo film su ogni personaggio per arrivare fra due anni al grande traguardo del film collettivo, The Avengers.

Il cavaliere oscuro – Il ritorno

Con questo film Nolan chiude la sua trilogia su Batman e promette di farlo in grande stile anche grazie alla massiccia prova recitativa dei vari attori Christian Bale, Gary Oldman, Morgan Freeman, Michael Caine, Anne Hathaway, Tom Hardy, Christopher Judge, Adam Rodriguez, Massi Furlan, Rob Brown, Marion Cotillard, Juno Temple, Joseph Gordon-Levitt, Matthew Modine, Tom Conti, Joey King, Brett Cullen, Chris Ellis, Josh Stewart, Daniel Sunjata, Diego Klattenhoff, Burn Gorman che ben calzano i panni dei vari personaggi del fumetto.

Il commissario Gordon ricorda Harvey Dent, il defunto procuratore distrettuale di Gotham, ad un elogio funebre. In una zona sconosciuta alcuni agenti della CIA stanno scortando il Dr. Leonid Pavel insieme a tre mercenari incappucciati fatti prigionieri. Saliti a bordo di un aereo, uno degli agenti interroga i prigionieri sull’uomo per il quale lavorano. Uno di quelli si rivela essere proprio la persona della quale cercavano informazioni, Bane. Bane rivela che il suo piano era quello di farsi catturare e far schiantare il veivolo senza lasciare sopravvissuti. Sopraggiunge un secondo aereo dal quale si calano alcuni uomini che irrompono in quello appartenente alla CIA per permettere a Bane di estrarre il Dr. Pavel. L’aereoplano quindi viene lasciato precipitare insieme ai mercenari martiri, mentre il loro capo ed il suo prigioniero vengono trascinati via dal secondo aereo.

Questo è in assoluto il film più atteso, non solo tra quelli ispirati ai fumetti ma anche tra quelli di tutto il 2012 e sicuramente sarà un campione d’incassi come i due precedenti capitoli. L’unica nota dolente sta nel fatto che il film, contrariamente a quanto avvenuto col precedente capitolo, non uscirà in contemporanea mondiale e rispetto agli Stati Uniti, da noi il film uscirà un mese dopo, ovvero a fine agosto. Il motivo (almeno quello ufficiale) sarebbe quello di evitare l’uscita del film in un periodo morto e dare così la possibilità ad una maggiore fetta di pubblico d’andare a vederlo, noi invece crediamo che il film sia stato fatto slittare per evitare che si trovasse troppo vicino se non accavallato all’uscita del film di Spiderman.

Comunque sia il film, visti anche i precedenti, merita d’essere visto e noi lo vedremo……