CONDIVIDI

Vi ricordate della serie tv “La casa nella prateria” (in Italia venne inizialmente intitolata La piccola casa nella prateria e Quella casa nella prateria) andata in onda sulle reti Mediaset negli anni ottanta?

Per chi fosse troppo giovane per ricordarla, dichiamo che si tratta di una serie televisiva prodotta tra il 1974 e il 1983 per un totale di 203 episodi di 50 minuti ciascuno, tratta dalla serie di romanzi La piccola casa nella prateria di Laura Ingalls Wilder.

La NBC, dopo essere venuta a conoscenza dei libri nei primi anni settanta, propose a Michael Landon di dirigere l’episodio pilota. Landon accettò ad un patto, che interpretasse la parte di Charles Ingalls.

Prima che iniziasse la serie televisiva, il 30 marzo 1974 la NBC aveva trasmesso il film pilota. Alla serie è ispirato anche un anime giapponese del 1975 prodotto dalla Nippon Animation dal titolo Laura.

La serie ebbe talmente tanto successo che nel 2005, il network televisivo ABC ha prodotto una nuova miniserie tratta dal secondo libro di Laura Ingalls Wilder. La RAI lo ha trasmesso a partire dal 25 dicembre 2007 alle 15:30 su Rai 2.

Sono passati gli anni e quando sembrava che la serie fosse destinata ed essere dimenticata, ecco che ad Hollywood partoriscono l’idea di realizzare una versione cinematografica.

L’idea attuale , dunque, è quella di farne un film, protagonisti ovviamente i membri della famiglia Ingalls di Walnut Grove, Minnesota: a pensarci è la Sony Pictures che vorrebbe David Gordon Green alla regia, Abi Morgan alla sceneggiatura e Scott Rudin come produttore. Dovrebbe trattarsi di un western classico: spazio dunque anche a qualche rudezza da frontiera, e non solo ai toni melodrammatici tipici dello storico telefilm.

Al momento non siamo in grado di dirvi se si tratti solo di un rumor o di un progetto più concreto ma, come al solito, seguiremo l’evolversi degli eventi e non appena vi saranno degli sviluppi non mancheremo di aggiornarvi in proposito, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!