CONDIVIDI

Apprendiamo solo ora che l’attore statunitense Gary Collins, prolifico e popolare interprete di numerosi telefilm americani, e’ morto in un ospedale del Mississippi all’età di 74 anni. Nel corso di una carriera lunga più di 40 anni, Collins è apparso in decine di serie tv, ricoprendo ruoli talvolta maggiori e altre volte minori, come nei telefilm “Il virginiano”, “Charlie’s Angels”, “Perry Mason”, “Ironside”, “Marcus Werlby”, “Sesto senso”, “Barnaby Jones”, “Thriller”, “Love boat”, “Sulle strade della California”. Nel 1974 Collins fu la star della serie tv “Nata libera” in tredici episodi, vestendo i panni di George Adamson al fianco di Diana Muldou.

Ambientata in Kenya, la serie “Nata libera” racconta le avventure di George Adamson e della moglie Joy che gestiscono un parco naturale che cura la salvaguardia degli animali selvatici. Nel loro compito sono aiutati da Makedde, il loro assistente, e da Elsa, una leonessa da loro allevata dopo essere sfuggita alla morte durante il massacro che non ha risparmiato gli altri componenti del suo branco. Dal 1966 al ’68 Collins fu l’interprete principale di “Iron Horse” in 43 episodi recitando il ruolo di Dave Tarrant.

Con lui scompare un altro pezzo della tv degli anni d’oro, lasciandoci in eredità ore ed ore di episodi che lo vedono protagonista. Noi di Cinema e Dintorni vogliamo ricordarlo sempre così e gli rivolgiamo un ultimo saluto: ciao Gary, ci mancherai!!!!