CONDIVIDI

Alla fine di questo mese uscirà, raccolta in cofanetto, la prima stagione di Misfits, una serie televisiva britannica di genere adolescenziale e fantastico che non disdegna alcune influenze fantasy. La serie è incentrata su di un gruppo di ragazzi costretti ai servizi sociali dopo essere stati arrestati per vari crimini minori i quali, inaspettatamente, sviluppano  dei superpoteri dopo essere stati investiti in pieno da un fulmine durante una strana tempesta.

La serie può essere classificata come teen drama per via delle vicende che riuniscono un gruppo di ragazzi comuni, già viste in serie come Skins o ai film di John Hughes, come The Breakfast Club.
La regia a quattro mani è firmata da Tom Green e Tom Harper che dirigono magistralmente un cast di certo non conosciuto al grande pubblico, ma che di sicuro ha dimostrato di saper incarnare alla perfezione i personaggi della serie, creando delle vere e proprie icone.

Nathan Young

In particolare nella serie vedremo Nathan Young, ragazzo che molti etichetterebbero come disadattato, ma ad un esame più attento si rivelerà essere intelligente, sarcastico e con la risposta sempre pronta. Potrebbe passare per una persona fastidiosamente, inoltre, la sua tendenza a rimandare continuamente le cose e a non assumersi alcun genere di responsabilità lo classifica come un ragazzo estremamente opportunista e inaffidabile. Arrestato per furto e resistenza a pubblico ufficiale, una volta nel Community Center Nathan ha subito qualche d 4000 ifficoltà a mantenere e imporre il suo atteggiamento di superiore menefreghismo. In realtà, il giovane non è emotivamente intoccabile come vorrebbe far credere e la prima ad accorgersene è proprio Kelly. Nonostante sia stato investito dall’inspiegabile tempesta elettrica insieme agli altri, inizialmente sembra che Nathan non abbia ricevuto alcun superpotere. Ma il ragazzo è convinto che deve pur esserci qualcosa in cui è capace di eccellere, solo non sarà così semplice scoprire di aver ereditato il dono dell’immortalità.

Simon Bellamy

Nonostante una mente brillante, acuta ed estremamente calcolatrice, Simon è una persona timida e con serie difficoltà di socializzazione. Arrestato per sospetto incendio doloso, una volta nel Community Center il ragazzo comincia a esprimersi nervosamente, atteggiamento che nasconde in realtà il suo cronico e disperato bisogno di farsi degli amici. Continuamente ossessionato dal desiderio di piacere agli altri, il ragazzo non esita a tenere comportamenti estremamente diversi a seconda delle persone con cui è costretto a relazionarsi, cercando in ogni modo di aiutare e soprattutto compiacere il compagno di turno. Sopravvissuto all’incredibile tempesta elettrica, Simon scopre con sorpresa di aver acquisito il dono dell’invisibilità, una vera e propria fortuna per uno che, come lui, adora guardare e, in particolare, spiare la vita degli altri. Solo in questo modo, potrà finalmente prevenire e quindi soddisfare le richieste dei suoi potenziali nuovi amici.

Kelly Bailey

Guardando Kelly per la prima volta, si ha subito l’impressione di avere di fronte una tosta, una ragazza determinata, coraggiosa e pronta a tutto pur di affermare le proprie idee. E, in parte, è anche vero. Ogni singolo aspetto del suo atteggiamento da dura, gioielli d’oro e vestiti non proprio sobri, suggeriscono infatti una personalità estremamente sicura di sé e assolutamente priva di scrupoli. In realtà, la ragazza ha davvero un gran cuore, unito a una lealtà d’altri tempi. Arrestata per rissa e poi confinata tra le mura del Community Center, in seguito all’insolita tempesta elettrica Kelly ottiene il dono di poter leggere i pensieri delle persone, comprese le eventuali riflessioni su di lei. Sebbene ciò che riesce ad ascoltare sia spesso la logica conseguenza di momenti di profonda intimità della gente, sarà piuttosto difficile per la ragazza esplorare le più recondite profondità della mente umana e poi decidere di mantenere alcuni scomodi e inquietanti segreti.

Curtis Donovan

Giovane e promettente star sportiva, il cui obiettivo erano le tanto agognate Olimpiadi del 2010, Curtis è costretto a dire addio alla sua folgorante carriera atletica il giorno in cui viene arrestato per possesso illecito di sostanze stupefacenti, per poi essere disonorato pubblicamente e additato come pessimo esempio da seguire agli occhi della legge. Costretto a prestare servizio presso il Community Center, il ragazzo è profondamente contrariato all’idea di trascorrere del tempo lì dentro, ma ciò che lo tormenta maggiormente è il fatto di essere continuamente considerato un perdente, senza alcuna possibilità di riscatto. In seguito alla misteriosa tempesta elettrica, Custis ottiene il dono di poter viaggiare nel tempo, fino a tornare al momento in cui venne fermato per detenzione di cocaina. Ora deve solo capire come controllare e gestire i propri poteri e, soprattutto, come imparare a trarre il meglio dagli errori del passato.

Alisha Bailey

Intrigante e pericolosamente sicura di sé, Alisha è un vero e proprio animale da party, una che si sente felice e appagata solo quando è al centro dell’universo di chi la osserva estasiato. Finita una festa, è sua abitudine salire in auto e scappare verso un’altra nuova occasione di sfrenato divertimento, purché sia sempre lei l’attrazione principale. Arrestata per guida in stato di ebbrezza, Alisha è seriamente disperata. Teme, infatti, che la permanenza presso il Community Center possa rovinare la sua reputazione, soprattutto perché costretta a frequentare una manica di falliti senza speranza. Dopo la tempesta elettrica, la ragazza scopre che chiunque tocchi la sua pelle viene come pervaso da una strana frenesia, mista a una specie di incontrollabile eccitamento sessuale. Tuttavia, i suoi nuovi poteri le appaiono più come una benedizione che come un maleficio. Alisha dovrà infatti imparare a gestire il dono e, in particolare, a riconsiderare i rapporti con l’altro sesso.
I soli sei episodi della prima stagione di Misfits sono infatti incentrati sulle avventure/disavventure di un gruppo di cinque adolescenti, Nathan, Curtis, Kelly, Simon e Alisha che, per ragioni differenti, sono costretti a prestare servizio presso un Community Center.

Nella prima stagione Nathan, Simon, Kelly, Curtis e Alisha sono un gruppo di ragazzi condannati per vari reati minori e quindi costretti ai servizi sociali. Durante il primo giorno di lavoro vengono però investiti da uno strano temporale che dona loro degli insoliti superpoteri. Anche Tony, l’assistente sociale che li sorveglia, subisce gli effetti del temporale, che però in lui si riflettono in una violenta aggressività, tanto da renderlo una minaccia per i ragazzi. Nel tentativo di difendersi, i cinque sono costretti ad ucciderlo. Piano piano quindi iniziano a scoprire i loro poteri: Simon si rende conto di poter diventare invisibile, Kelly scopre di poter leggere i pensieri altrui, Curtis riesce a riavvolgere il tempo come in un flashback e Alisha scatena, involontariamente, violente reazioni sessuali nei confronti di chi la tocca. Nathan però non scopre qual è il suo potere. I ragazzi quindi imparano a convivere con questi insoliti poteri, sfruttandoli nei momenti del bisogno, e allo stesso tempo evitano di farsi scoprire per l’omicidio di Tony, che nel frattempo hanno seppellito sotto un cavalcavia. Viene mandata un’altra assistente sociale, Sally, che è anche la fidanzata e promessa sposa di Tony, l’assistente sociale ucciso dai ragazzi. La donna, sospettando dei ragazzi, cercherà di scoprire cosa è accaduto al compagno. I ragazzi nel frattempo si scontreranno anche con altre persone, scoprendo che non solo loro hanno ricevuto dei superpoteri in seguito al temporale. In particolare, dovranno fare i conti con una ragazza che ha la capacità di controllare la mente altrui. Simon, che nel frattempo si è invaghito di Sally, scopre che lei lo ha in realtà attirato in una trappola per poter scoprire informazioni sul suo compagno scomparso e, in una colluttazione, la ferisce a morte. Gli altri ragazzi invece cadono sotto l’effetto della ragazza con i poteri mentali e Nathan, l’unico ad esserne scampato, nel tentativo di convincerli a ragionare cade da un tetto rimanendo infilzato in un’inferriata sottostante. Il corpo del ragazzo viene seppellito, tra le lacrime di Kelly che se ne stava innamorando. Alla fine anche Nathan si risveglia scoprendo così il suo potere: l’immortalità. Con l’unico problema che è sepolto sotto sei piedi di terra.

Negli ultimi anni le serie tv inglesi hanno conquistato sempre più spettatori e si sono diffuse a macchia d’olio in tutta Europa, dimostrando a pieno diritto di non avere nulla da invidiare alle più blasonate serie americane, anzi in alcuni casi hanno dimostrato d’avere molto da insegnare, non a caso lo scorso messe di ottobre lo sceneggiatore statunitense Josh Schwartz, già autore di The O.C. e Gossip Girl, affermava di stare sviluppando, assieme ad Howard Overman, ad una versione americana della serie.

Creata dal geniale Howard Overman, Misfits è un’originale teen drama con elementi sci-fi, trasmessa dal noto canale inglese E4 e prodotta dalla Clerkwell Films.

Mandata in onda per la prima volta dal network britannico nel novembre del 2009, Misfits ha subito riscosso un enorme successo di pubblico e critica, merito del plot alquanto “borderline”, di un linguaggio molto diretto e di scene fortemente esplicite.

Visti gli ascolti record della prima stagione, Misfits si è assicurata un meritatissimo BAFTA Televison Award come Migliore Serie Drammatica nel 2010 e la riconferma per una seconda stagione che ha replicato lo stesso successo se non addirittura migliorato che a loro volta hanno portato all’attuale terza stagione che proprio in questi giorni il Regno Unito sta finendo di vedere.

Visto il grande successo internazionale che ha ottenuto, la serie non poteva rimanere inosservata per molto tempo ed, infatti la scorsa stagione è approdata sul circuito satellitare e proprio in questi giorni viene trasmessa dal canale in chiaro del digitale terrestre Rai 4 ed in entrambi i casi gli ascolti hanno confermato il successo della serie che ora arriverà anche in home video in un cofanetto che sarà commercializzato il prossimo 25 gennaio.

L’edizione Home Video di questa serie sarà disponibile in duplice versione, una prima in edizione DVD che raccoglie la serie tv in due DVD ed una in edizione Blu Ray, che raccoglie la serie tv in due Blu Ray, mantenendo la stessa suddivisione dell’edizione DVD e come per quest’ultima sarà priva di contenuti extra di qualche rilevanza e forse questa è l’unica pecca  per l’edizione Home Video di un titolo che sicuramente meritava maggiore cura ed attenzione.