CONDIVIDI

Tutti ricorderanno I mostri (The Munsters), una situation comedy brillante con elementi horror prodotta negli Stati Uniti e andata in onda per la prima volta nel 1964 sul network statunitense CBS.

I protagonisti della serie televisiva sono una famiglia di mostri che vive in un sinistro maniero come una qualsiasi famiglia americana. I membri di questa bizzarra famiglia sono il padre Herman, una sorta di mostro di Frankenstein che fa sentire la sua forza così come impone l’ordine nella casa; la madre Lily, una specie di vampira ricalcata sul modello della famosa Bride of Frankenstein; il nonno, un vampiro vestito nella “classica” tenuta resa famosa da Bela Lugosi; il piccolo Eddie Wolfgang, lupo mannaro, e la figlia Marilyn, l’unica ragazza “normale” della famiglia in tutti i sensi.

Nella stessa stagione televisiva in cui i Munsters debuttavano sugli schermi del network statunitense CBS un’altra famiglia di “mostri per bene” andava in onda sulla rivale ABC, quella degli Addams. Le differenze fra gli show (entrambi in bianco e nero e incentrati sulla quotidianità di una lugubre ma adorabile famiglia) stanno soprattutto nella natura soprannaturale dei personaggi (palese per i Munsters, implicita per gli Addams, che tuttavia mostravano talenti e capacità chiaramente non umane) e nel loro livello socio-economico (gli Addams erano presentati come industriali e possidenti, i Munsters erano più ‘proletari’). In breve si creò una certa rivalità fra i fandom delle due serie, che vennero ambedue interrotte nello stesso anno (il 1966).

Questa serie come quella degli Addams è rimasta nel cuore degli appassionati e non c’è passaggio televisivo che passi inosservato e forse è stato proprio questo a portare alla notizia che Moviehole ha recentemente pubblicato sulla volontà di creare un remake di questa serie.

Il Web Magazine si è spinto oltre ed ha pubblicato anche degli spoiler sulla trama, scritta da Bryan Fuller (Pushing Daisies), ruoterà attorno alla figura del il figlio minore della famiglia, Eddie Munster, un preadolescente che scopre di essere un lupo mannaro: la sua condizione costringerà i genitori Herman e Lily a trasferire la famiglia per proteggerlo.

Il sito rivela nel dettaglio il contenuto del pilota, considerato qualcosa di “davvero vincente” e affidato alle mani del regista e produttore esecutivo Bryan Singer. Ecco i dettagli:   

In un campo scout il capo scout raduna tutti i membri per scoprire chi ha mangiato tutte le scorte di cibo. Tutti guardano il bambino grasso, ma improvvisamente arriva un lupo molto feroce. La mattina successiva vediamo un bambino nudo che si sveglia nella foresta.

Titoli di testa…

Marilyn (l’umana che fa parte della famiglia Munster) viene presentata. Il membro “adottivo” della famiglia Munster sta trattando l’acquisto di una vecchia casa cadente nella zona di Mockingbird Heights da una agente immobiliare. Mentre le due parlano (l’agente immobiliare è fin troppo sincera: il proprietario precedente era un serial killer e si suppone che vi siano ancora cadaveri tra le mura) un operaio, in procinto di abbattere la casa, le guarda impaziente. Ma la trattativa si conclude positivamente per Marilyn e così la casa non viene abbattuta.

Scopriamo che il motivo per cui la famiglia si è trasferita è per quello che Eddie ha fatto nel prologo. Quel mostro che aveva attaccato il campo scout aveva destato dei sospetti, e la famiglia aveva deciso di andarsene prima che qualcuno scoprisse chi c’era veramente dietro a quell’”incidente”.

I Munster iniziano così a esplorare tutte le stanze della casa, decisi a dimostrare al piccolo Eddie che non è un mostro e a trovare un cuore nuovo per Herman.

Ed ecco i profili dei personaggi:

Herman Munster

Un padre compassionevole e premuroso, meno mostruoso dell’originale e più “brav’uomo”. Ovviamente avrà delle cicatrici, essendo fatto da pezzi di altri umani: lo ha creato il Nonno per sua figlia Lily. Lo spoiler è che il suo cuore funziona con un motore a vapore in stile steampunk, e inizia a dare dei problemi (nel pilot la famiglia cercherà un cuore nuovo per lui).

Eddie Munster

Il bambino scopre di essere un lupo mannaro, e la famiglia deve convincerlo che non è un mostro. Lui reagirà diventando vegetariano.

Nonno Munster

È un personaggio sfaccettato. Nella serie sarà un vampiro ma avrà anche il potere di trasformarsi. Verrà presentato come un essere inquietante che si nutriva di animali e che ora intende tornare a nutrirsi di umani.

Lily Munster

È una madre bella e dolce con dei poteri molto particolari: è in grado, per esempio, di convincere i cani a pulire le loro gabbie al negozio di animali dove ha iniziato a lavorare. Potrà anche trasformarsi in un mucchio di ragni. Lo spoiler su di lei è che il cuore che sta dando problemi a Herman apparteneva al padre biologico di Eddie. Ecco perchè a lei non andrà molto giù l’idea di trovare un cuore sostitutivo.

Marilyn Munster

Sarà il personaggio sexy della serie. Una ragazza giovane, bella e molto intrigante. Non ha alcun problema con la sete di sangue del nonno: la vede come una sorta di malattia, non come una scelta. Sarà di grande aiuto a Eddie per risolvere i problemi con se stesso.

Come si può evincere da questi primi spoiler il plot della serie si distacca nettamente da quello della serie originaria prendendo una piega nettamente horror, inoltre, la NBC, forse per distanziare ulteriormente e non incorrere nella protesta dei fan per un così radicale stravolgimento della trama originaria, ha deciso di cambiarle titolo: TV Line infatti rivela che la serie ora si intitolerà Mockingbird Lane. Si tratta di un riferimento alla strada dove si trasferisce la famiglia Munster, che nel primo episodio va proprio a vivere in una villa vittoriana a Mockingbird Lane 1313.

Il sito aggiorna anche sulla situazione del pilot, che attualmente è in fase di casting, quindi a breve dovremmo scoprire chi interpreterà i protagonisti della serie, quindi continuate a seguirci per rimanere informati su eventuali sviluppi.

Stay Tuned!!!!