CONDIVIDI

Novità sul sequel di The Amazing Spider-man, Andrew Garfield spiega che la pellicola affronterà ulteriormente il tema dell’orfano, ed ha rivelato la data di inizio delle riprese. Marc Webb e Stan Lee hanno invece dichiarato che nel film saranno presenti dei nuovi personaggi, inediti, ma familiari per chi legge i fumetti.

Nell’ultima puntata del The Ellen DeGeneres Show, andata in onda ieri sulle televisioni americane, Andrew Garfield ha rivelato che le riprese di The Amazing Spider-man 2 inizieranno il prossimo febbraio:

“A febbraio cominceremo il prossimo. Abbiamo iniziato la pre-produzione, abbiamo la sceneggiatura, ed è molto, molto buona, è importante altrimenti…”.

Parlando invece con E Online, l’attore ha fornito qualche dettaglio sul seguito:

“Mi sento davvero eccitato. Mi sembra che abbiamo superato un ostacolo con il primo. Abbiamo dovuto ristabilire il personaggio, e abbiamo dovuto ricostruire il pubblico… E spero di poter portare qualcosa di più su questo tema, il tema dell’orfano. Voglio continuare ad esplorare il tema dell’essere senza padre, senza madre, alla ricerca di uno scopo. Il trovare uno scopo in sé stessi, essendo un giovane che si è fatto da sé.

Richiede una responsabilità, interpretare quel ruolo, e non lo prendo alla leggera. Penso che ci sia così tanto da esplorare in quella mitologia e sulla tensione del vivere una doppia vita, in difficoltà per essere rimasto buono, per aver scelto di comportarsi bene invece di comportarsi male, con la pressione di una città sulle spalle”.

Come ha anticipato il regista Marc Webb su Twitter, il costume dell’Uomo Ragno subirà dei cambiamenti. Garfield ha aggiunto che le modifiche saranno sopratutto di carattere pratico:

“Il costume è in fase di riprogettazione, perché non riuscivo a urinare, durante l’altro film. Quindi sono meno nervoso perché questo sarà un aspetto piacevole”.

Come accennavamo in apertura, in un video caricato su facebook Marc Webb e Stan Lee hanno spiegato quali sono le cose che dovremmo aspettare con impazienza, nel seguito.

“Penso che nel sequel esploreremo più approfonditamente l’universo di Peter Parker e conosceremo alcuni nuovi personaggi presenti nei fumetti, ma che non sono stati ancora introdotti nel nostro universo. Ci sarà un nuovo villain. C’è un ulteriore esplorazione tra la relazione fra Peter Parker e i suoi genitori – penso che sarà eccitante per il pubblico”.

A questo punto Lee e Webb hanno fatto intendere che forse i genitori di Peter non sono morti. La discussione è poi andata avanti sul perché la maggior parte dei supereroi è orfana.

Sebbene non ci siano grandi rivelazioni, Webb ha confermato che nel sequel appariranno personaggi molto conosciuti (presumibilmente, oltre a Mary Jane, anche Electro e Harry Osborn) e che saranno date risposte riguardo i genitori di Peter Parker. A questo punto, Lee e Webb hanno parlato dell’importanza dei genitori di Peter nel fumetto.

Al momento non vi sono altre informazioni in proposito, ma continueremo a seguire la vicenda da vicino e non appena vi saranno gli immancabili sviluppi, vi terremo aggiornati, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!