CONDIVIDI

Sono passati sette anni da quando nel 2005 è uscito nelle sale Sin City il film diretto da Robert Rodríguez, Frank Miller e Quentin Tarantino (special guest director in una parte dell’episodio Un’abbuffata di morte).

Fin da subito si è parlato di un seguito sempre tratto dalla serie di Frank Miller. La pre-produzione di quest’ultimo si è svolta nel 2006 mentre la post-produzione e le riprese sono state rinviate da giugno 2007 a giugno 2008[4]. La ragione di questo rinvio risiede negli impegni di Miller e dello stesso Rodríguez per portare sul grande schermo altri due film: Miller si occuperà di The Spirit, mentre Rodríguez del film dedicato a Barbarella, entrambi previsti per il 2008, sebbene il secondo non sia mai uscito.

Miller ha smentito le voci che davano una possibile rottura tra i due registi con la Dimension Films dopo il flop con Grindhouse, quindi Sin City 2 è previsto nelle sale per il 2009, sempre diretto dal creatore Frank Miller e da Robert Rodríguez, con il cast confermato ad aprile 2007, in cui figurano nuovi attori, oltre a molti di quelli già presenti nel primo film.

I principali interpreti saranno Clive Owen, Rosario Dawson, Devon Aoki, Jessica Alba, Rachel Weisz, Mickey Rourke, Michael Madsen, Danny Trejo. I capitoli del film saranno due, ovvero Una Donna per cui uccidere e Un duro addio. Il secondo di questi ritornerà sui fatti del primo film della storia d’amore di Marv e Goldie.

Angelina Jolie dopo tanti rinvii dovuti alla sua vita privata e alla maternità a dicembre 2006 ha rifiutato la proposta di interpretare in Sin City 2 Ava Lord, al suo posto la produzione ha ingaggiato Rachel Weisz.

Frank Miller in un’intervista ufficiale su MTV ha confermato che a luglio 2007 si è avviata la pre produzione del terzo film, Sin City: Hell & Back, tratto dalla graphic novel omonima. Ciò anche a causa del ritardo di produzione di Sin City 2. Miller ha confermato che alla regia ci saranno sempre lui e Rodríguez e che a settembre 2007 è stata avviata la ricerca per il nuovo cast. Il creatore della serie ha anche aggiunto che le riprese saranno girate insieme a quelle del secondo film.

Nel maggio 2009 Rodríguez rinuncia definitivamente al remake di Barbarella. Come spiega lo stesso regista “Qui in America non sono riuscito a raccogliere il denaro sufficiente a realizzare il film, mentre la Germania mi ha offerto ben 70 milioni di dollari, il budget più alto che abbia mai avuto a disposizione per realizzare una pellicola. Ma la condizione era girare tutto in Germania e realizzare lì anche la post-produzione. Io non ho niente contro la Germania, ma ho cinque figli e non penso di poter stare lontano da loro così a lungo. È un vero peccato perché la sceneggiatura era pronta. Avevo anche preparato le scenografie e fatto i primi screen test per capire la riuscita del film. Sarebbe stato grande. Un Guerre stellari in versione sexy”.

Per la parte di Wallace, il protagonista del terzo film, un giovane artista con allucinazioni, il candidato numero uno potrebbe essere Johnny Depp che da tempo – come ha spiegato Miller – sarebbe interessato ad entrare a far parte del cast. Oltre a Depp pare che nel terzo film potrebbe aggiungersi al cast pure Antonio Banderas anche lui da tempo interessato a entrare nel cast.

Dopo diversi ritardi, ad aprile 2012 è stato ufficialmente annunciato che le riprese di Sin City: a Dame to kill for inizieranno nell’estate 2012. Il film sarà diretto da Robert Rodríguez in collaborazione con Frank Miller e prevede il ritorno della maggior parte del cast originale.

Parlando con E! Online l’attrice Rosario Dawson ha confermato il suo coinvolgimento nel film, limitandosi a poche, semplici battute: ” È vero, lo gireremo! Non posso dirvi nulla”.

L’ultima volta che ne abbiamo sentito parlare, la Dawson si era pronunciata sulla trama, tratta da A Dame to Kill For, che si svolgerà durante gli eventi di The Hard Goodbye, episodio centrale di Sin City:

“Penso che quello che sarà veramente divertente in tutto questo sia il fatto di poter investigare un po’ meglio la storia di quel capitolo centrale, dove vedevamo principalmente Gail. Nel film approfondiremo maggiormente chi è quell’uomo e di cosa stanno parlando quando dicono che ha un viso diverso.

Penso che Gail rimarrà la stessa di sempre. Quello che le accadrà sarà quello che ci si aspetta da lei: non penso si metterà a fare figli o a cantare…”

Al momento non abbiamo altre informazioni in merito, ma continuate a seguirci e rimarrete costantemente aggiornati.

Stay Tuned!!!