Himedia Q10PRO

Apriamo questa nostra recensione con un’affermazione che dovrebbe catturare la vostra attenzione. Il BoLv Media Player Himedia Q10PRO è un TV Box Android di fascia alta che, oltre a coniugare un ottimo rapporto qualità prezzo, possiede anche delle caratteristiche assenti nei TV Box Android esaminati fino ad ora.


Questo box tv, pur assomigliando nell’estetica allo Zidoo X8, al BOLV S912, al GooBang Doo ABOX A3, al Bqeel M9C Max, al Beelink BT7, al YOKA KB2 PRO, al Beelink Z83-II, allo ZIDOO X9S Android TV BOX, ed al Rominetak Q-Box, si discosta da questi sia per le intriganti caratteristiche tecniche che, soprattutto, per il prezzo che, infatti, pur essendo decisamente alto, non va a discapito della qualità o delle prestazioni.

Nonostante il prezzo sia di un TV Box di fascia alta possa scoraggiarne l’acquisto, è doveroso dire che le sue prestazioni risultano indubbiamente superiori rispetto ai TV Box che abbiamo recensito fino a questo momento e questo rentde il rapporto qualità prezzo ancora più vantaggioso ed interessante, ma forse è meglio vedere un po’ più in dettaglio com’è costruito e cosa può fare questo TV Box Android.

Specifiche prodotto:

Marca BoLv
Modello BOLV Q10PRO
Peso articolo 1,500 Kg (senza HD)
Dimensioni prodotto 33.8 x 26.0 x 9.8 cm
Sistema operativo Android 5.1 Lollipop aggiornabile ad Android 7 Nougat
Ram 2 GB DDR3
Rom 16GB eMMC
Processore Huawei chipset Hi3798C V200 Cortex A53 quad-core 64 bit
GPU Mali-720
Formati Decoder Supportati HDR, 10-bit HEVC / H.265 fino a 4K @ 60fps, VP9 fino a 4K @ 60 fps, H.264 fino a 4K @ 24 fps, la commutazione automatica frame rate
Formati Video Supportati HD audio (7.1 canali) decodificare e passthrough ridisegnato il giocatore nativo, Blu-ray migliore compatibilità, sottotitoli potenti, supporto MVC ISO, MKV MVC. Costruito nel ZDMC (Base su KODI 16,0),
Formati Immagini Supportati HD JPEG/ BMP/ GIF/ PNG/ TIFF
Formati Audio Supportati MP3/ WMA/ AAC/ WAV/ OGG/ AC3/ DDP/ TrueHD/ HD/ FLAC/ APE
Core Quad-core

 

Ciò che emerge da questa prima scheda  tecnica, Himedia Q10 Pro (aggiornamento di Himedia Q10), è un box Android che usa il SoC HiSilicon Hi3798C V200, Quad Core Cortex-A53 con GPU Mali T720 e un processore d’immagine dedicato (HiVXE2.0) alla riproduzione video. Q10 Pro supporta H.265 4K 10-bit, BDISO, Bluray 3D, Kodi con Add-On e audio HD 7.1 passthrough TrueHD, ATOMS e DTS-HD. Così come il precedente, ha un vano per hard disk da 3.5 pollici. Nella sua dotazione, ci sono WiFi ac, Gigabit Ethernet, 2 GB di RAM, 16 GB di eMMC, uscita SPDIF, USB 3.0 e HDMI 2.0 per la piena compatibilità allo standard 4K. In poche parole è che farà la felicità dei puristi della riproduzione multimediale.

     

Come avrete notato, il TV Box Android, non monta l’ultimissima versione di Android, ma si appoggia alla data versione 5.1 Lollipop, ma per quale motivo fare una simile scelta? È presto detto, il costruttore ha preferito puntare su questa versione del sistema operativo per poter garantire un migliore supporto a 64 bit, e migliorare l’affidabilità del sistema, le allocazioni di memoria, il consumo di energia così come l’adozione di materiale di prima scelta e la progettazione dell’interfaccia utente con la struttura ART, in modo da poter garantire una risposta veloce e regolare. Il costruttore ha fatto questa scelta che però non è un’imposizione, infatti, potrete benissimo aggiornare ad Android 7.0 Nougat, scelta che potreste fare spinti dalla necessità di dare il maggior supporto possibile alle varie app che andrete ad utilizzare.

Anche in questo box, come per quelli che già vi abbiamo mostrato nelle scorse settimane, larchitettura Cortex a 64 bit ci permette di installare e mandare in esecuzione in locale tantissime app e servizi supportati dalla piattaforma e tra tutti spicca Kodi, diventato ormai uno standard di fatto per molti device simili e che garantisce affidabilità e stabilità.

Si possono vedere tranquillamente su questa TV Box i video in risoluzione 4K sia in streaming che non (con tanto di decodifica h.265), e si può anche giocare a tanti titoli Android non troppo pesanti. Il lato software della TV Box è molto soddisfacente grazie alla presenza di un launcher personalizzato ed adattato per l’utilizzo di un telecomando ed è presente il media center Kodi preinstallato con alcuni add on già inseriti. La vera rivoluzione di questo Box risiede nella disponibilità di un vano con connettività 2.5″/3.5″ per HD fino a 8 TB di grandezza., il che lo rende un ibrido TV Box/NAS. Va comunque precisato che l’HD non è di dotazione e va comprato separatamente.

Sul lato connettività c’è il WiFi ma è presente anche una porta LAN per la connessione cablata al modem. Abbiamo poi due porte USB 2.0 ed una porta USB 3.0, uno slot micro SD e ovviamente una porta HDMI.

Vediamo più in dettaglio i tipi di connessione disponivili sul dispositivo:

Connections: Wifi / Ethernet
Card Reade TF card
Video out port Supporta tutti gli standard HD, 4k2k Ultra HD decodifiica
LAN Ethernet 10/100M/1000M LAN
HDMI HDMI 1.4 up to 1920×1080
USB host 2 High speed USB 2.0, 1 High speed USB 3.0, supporta U DISK e USB HDD
Wi-Fi 2,4 GHz / 5GHz 802.11a / b / g / n / AC dual-band Wi-Fi
Informazioni Firmware 64Bit con Kodi 16.0 supportato e preinstallato
 Bluetooth  BT4.0

 

Purtroppo il grande limite di questo TV Box è rappresentato dal fatto che le iso 3D vengono riprodotte con fps (framerate) 24 invece del corretto 23,976 e ciò provoca dei microscatti fastidiosi. Problema che sembrerebbe essere insito nel processore Huawei scelto da Himedia per il Q10Pro ma, vista la scarda diffusione del 3D, alla fine si tratta di un problema più che trascurabile.

Risulta più che evidente che il BoLv Media Player Himedia Q10PRO supporta, alla pari degli altri Android TV BOX, tutti gli standard video esistenti e, grazie alla possibilità dei continui aggiornamenti di sistema operativo e dei vari addons, abbiamo la certezza che il sistema resterà sempre aggiornato ai nuovi codec.

Hardware a parte, BoLv Media Player Himedia Q10PRO è sicuramente un top di gamma anche nella costruzione e nelle finiture. Non è il solito scatolotto cinese. La cura nella costruzione la si nota anche nella pressenza della ventola. Risulta piacevole al tatto e presenta scritte serigrafate e non adesive, possiede una grande antenna wireless robusta e stabile, e dei funzionali piedini in gomma antiscivolo spessi il giusto per permettere a dei piccoli fori posti alla base del box di far circolare l’aria per una più funzionale dispersione del calore.

Anche le possibilità di collegamento sono abbastanza numerose e flessibili, infatti, guardando il box è possibile trovare:

Porte
2 x Standard USB 2.0
1 x Standard USB 3.0
1 x DC in Jack
1 x LAN 10/100/1000
1 x HDMI 2.0
1 x RJ45
1 x TF card slot
1 x AV Port
1 x Optical
1 connettore per cavo USB 3.0
Power Adapter: 5V 2A

Contenuto Confezione
1 x BoLv Media Player Himedia Q10PRO
1 x antenna WiFi Esterna
1 x Telecomando (le batterie non sono incluse)
1 x Cavo di alimentazione da 12V/3A con spina EU
1 x Cavo HDMI 2.0
1 x Manuale Utente
1 x certificato di garanzia

Non abbiamo riscontrato alcun problema con la riproduzione da parte dei formati video più diffusi, sempre fluidi e senza alcun lag. Addirittura il BoLv Media Player Himedia Q10PRO riproduce il recente formato video VP9 ed anche i filmati in 4K in formato h.265 vengono riprodotti senza alcun problema.

Tornando all’interfaccia proprietaria, come si evince anche dalle immagini che trovate in calce a questo articolo, risulta molto semplice ed intuitiva, troviamo varie piastrelle (in pieno stile windows phone), che permettono all’utente di usufruire del tv box in maniera ottimale.

Il bluetooth integrato di tipo 4.0 invece si è dimostrato efficace in ogni situazione, immediato l’aggancio e il raggio di azione, di telecomando e tastiera. In entrambi i casi il raggio d’azione non supera i 5 metri lineari, ma c’è da dire che difficilmente si supera una tale distanza in un qualsiasi salotto di casa.

Questa piattaforma, grazie al sistema operativo Android, a Kodi, alle varie apps preinstallate e/o scaricabili, ci permette di vedere sulla tv di casa film in streaming, di usufruire di Netflix, IPTV, VVVVID e Youtube. Ci permette di registrare le trasmissioni in formati digitali su hd esterni e molto altro ancora.

Vogliamo concludere questa nostra recensione aprendovi gli occhi, infatti, mai come in questo Andorid TV Box, sono necessarie le periferiche per espanderne potenzialità e prestazioni. Ci prendiamo la libertà di consigliarvi alcuni negozianti Amazon (e già questo è sinonimo di qualità) che vi potranno dare sia il box che due tastiere Bluetooth, mouse e pad compatibili con questo tipo di architettura, senza dover scendere a compromessi. Troverete i link a questi prodotti all’interno di questo articolo.

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”557″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails” override_thumbnail_settings=”0″ thumbnail_width=”100″ thumbnail_height=”75″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”20″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”1″ slideshow_link_text=”[Show as slideshow]” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]