Cinecomics

I Cinecomics sono oggi alcuni tra i film più popolari e redditizi della storia del cinema, ma il pubblico è abituato a una determinata formula.


Tuttavia, alcuni di questi film non sono le storie ottimistiche per la famiglia che i fan si aspettano, e invece questi film mostrano le profondità più oscure dell’umanità e spesso ottengono valutazioni R. 

Eccovi di seguito alcuni film di fumetti che non hanno paura di superare i limiti, non trattenendo nulla.

Sin City

Originariamente basato sull’omonimo romanzo grafico di Frank Miller, Sin City è uno degli adattamenti di fumetti più fedeli di tutti i tempi. 

Il film segue più personaggi che attraversano i percorsi nella miserabile città di Basin City e fonde violenza brutale con l’estetica dei fumetti, creando un capolavoro visionario come nessun altro.

Il regista Robert Rodriguez ha cercato di catturare l’essenza del fumetto, e la maggior parte dei fan sarebbe d’accordo sul fatto che ci sia riuscito. 

Rodriguez ha indicato il suo film come una traduzione del fumetto piuttosto che un adattamento. 

Nessuno è accreditato per la sceneggiatura, con l’unico accredito lasciato al fumetto originale. 

Il film è oscuro e sporco, qualcosa di insolito per il sottogenere, ma è anche uno dei film a fumetti più unici e autentici per abbellire lo schermo.

Joker

Prendendo uno dei cattivi più iconici della DC e dandogli un tocco umano, Joker sfida tutte le aspettative di un film di origine.

Joker segue Arthur Fleck, un clown da festa con problemi di salute mentale e sogna di essere un comico, ma è spinto troppo lontano dalla società ed esplode.

Molti film basati sui miti dei supereroi non scavano in profondità nel cervello di un personaggio. Invece di considerare l’amato cattivo di questo film come un cartone animato e spiritoso, Fleck è trattato come un individuo solitario e travagliato, la cui vita avrebbe potuto essere diversa se gli fosse stato dato il giusto supporto e aiuto.

La brillante interpretazione di Joaquin Phoenix aggiunge ancora più strati a questo film di grande impatto.

The Scribbler

Basato sull’omonimo Graphic Novel di Daniel Schaffer, The Scribbler è un maniaco psichedelico che capovolge il genere in testa.

Il film segue Suki, una giovane donna con disturbo di personalità multipla che si trasferisce in una casa a metà strada, dove inizia un misterioso trattamento noto come The Siamese Burn.

Presto gli abitanti iniziano a finire morti e Suki ha paura che la sua personalità superpotente, The Scribbler, sia la responsabile.

Nonostante presenti molti elementi di fantasia, l’atmosfera di The Scribbler emette un’atmosfera grungy e seria.

Il film è in grado di fondere realismo e surrealismo, e questo aiuta la narrazione rendendo poco chiaro al pubblico se gli elementi soprannaturali sono reali o nella testa di Suki.

Watchmen

Prendendo il mondo stereotipato del supereroe e dandogli un tono disperato e distopico,  Watchmen racconta una storia familiare in un modo nuovo. 

Il film segue le gesta degli ex supereroi e un vigilante deciso a capire la vera ragione di una recente serie di morti all’interno della comunità dei supereroi.

Con Watchmen, il regista Zack Snyder ha creato un film d’azione che mescola temi mondani e drammi pesanti. 

Le guardie a volte sembrano un mistero di omicidio, a volte come un film di supereroi e altre volte come un incubo arrabbiato. 

Indipendentemente dall’atmosfera che emana il film, sembra molto crudo e realistico mentre incorpora elementi fantasy.

Birds Of Prey

Nonostante l’accoglienza di Suicide Squad, i fan chiedevano a gran voce un film incentrato su Harley Quinn che potesse imparare dai problemi del film passato. 

Fortunatamente, Birds of Prey si rivela divertente e spassoso, pur mantenendo alcuni aspetti cupi e squallidi. 

Il film inizia quando la relazione di Harley Quinn termina con Joker, quindi tutti i mostri e i criminali di Gotham che lo fanno uscire per Harley sono liberi di seguirla.

Harley viene presto catturata dal piano di Roman Sionis per rubare un diamante, ma invece di cercare di essere un classico film d’azione di supereroi, Birds of Prey si impegna a essere un divertente e spiritoso salto del crimine con un ambiente urbano. 

La città di Gotham raffigurata qui è ancora una versione classificata R, ma piuttosto che sentirsi opprimente e senza speranza, è esilarante in un modo realistico.

Il Corvo

Il corvo, mentre alcuni sono noti per la tragica morte del suo protagonista, è un film di fumetti che sembra sia stato girato nel mondo sotterraneo della vita reale. 

Il film racconta la storia di Eric Draven e Shelly Webster sono due giovani innamorati in procinto di sposarsi.

Ma la notte prima delle nozze, la terribile Notte del Diavolo, così chiamata a causa della puntuale esplosione di violenze in città, quattro balordi chiamati T-Bird, Skank, Funboy e Tin Tin irrompono nel loro appartamento e a turno picchiano e violentano selvaggiamente Shelly dopo averla aggredita.

Nel frattempo, rientra in casa Eric che viene accoltellato e lanciato dalla finestra, dopo che due dei quattro gli sparano una pallottola nel petto.

Shelly morirà, dopo 30 ore di sofferenze, in ospedale.

Un anno dopo la sua morte, un misterioso corvo si posa sulla tomba di Eric ed il giovane resuscita.

Grazie al corvo un’antica leggenda diventa realtà ed Eric può preparare la vendetta contro coloro che hanno portato tanto dolore nella sua vita da farlo tornare dal regno dei morti.

Reso invulnerabile dalla sua nuova natura ultraterrena, Eric si aggira silenzioso e rapido nei vicoli della città…

Il corvo è malinconico, violento e sa esattamente di cosa si tratta. Nonostante tutte le qualità inquietanti del film, sembra anche abbastanza emozionante. 

A causa di una così massiccia combinazione di stati d’animo e generi, Il Corvo si presenta sempre fresco, e la sua storia sembra estratta dalle profondità più oscure della mente umana.

Logan

X-men è uno dei franchise cinematografici più popolari basato su una serie di fumetti di sempre, ma i fan non erano preparati per il mondo dei mutanti a Logan

Prendere un amato supereroe e renderlo un disastro aspro che esiste in un mondo più realistico era qualcosa di cui questo sottogenere e franchise avevano un disperato bisogno.

Logan segue Wolverine, che non è il fan di Wolverine a cui si sono abituati nei film. 

È un uomo abbattuto e in difficoltà, intrappolato in un mondo in cui i mutanti sono una razza morente, quindi Logan cerca disperatamente di impedire che una giovane mutante venga catturata dagli scienziati. 

Il film è lucido, brutale e divertente, non ha mai avuto un momento di noia. Il film fa anche un grande uso del suo rating R dando ai fan degli X-men ciò che hanno sempre desiderato da Logan, incluso molto sangue e imprecazioni.

Qui si conclude il nostro cammino tra i Cinecomic che non hanno avuto paura d’osare.