Kingbox K1 Plus

Questa settimana andremo a recensire il Kingbox K1 Plus Smart TV Box, con funzione TV è un box di fascia media concepito per un’utenza che non vuole spendere grandi somme ma non vuole nemmeno rinunciare alle prestazioni e alla qualità.


Anche questo box tv, pur richiamando nell’estetica i vari, VIDEN M6, SEEKOOL Model T, VGROUND W95, EstgoSZ, Cewaal X96 Mini, Goobang Doo ABOX A4, Superpow MXQ Pro, Maxesla MAX-S II, T95D, VORKE Z6 Plus, MXr Pro, VIDEN W1, MXQ MINI, Zenopllige TX5 PRO, LESHP V9, Kingbox K2, VIDEN W2, Beelink A1, SUNNZO X96 Mini, Globmall Android 7.1 TV Box, EgoIggo S95X Pro, WeTek Hub, Himedia Q5 Pro, H96 MAX, MyGica ATV, Bqeel M9C Max, MX9 Pro, Vorke V1 Plus, Kingbox k3, Antsir R2, H96 Pro, Bqeel MVR9, Mecool M8S PRO, Cenovo MINI PC, Mini PC ACEPC AK1Trekstor Mini PC W3, Minix Z64, R-TV BOX S10, Beelink S1, Beelink M1, Himedia Q10 PRO, Zidoo X10, Beelink SEA I, il Pipo X6S, VOYO V1, il Beelink BT3 Pro, il Gigabyte BRIX GB-BACE-3150, il Beelink AP34 Apollo Lake N3450 il MINIX Z83-4, il Bqeel X9T, il Vorke V1, il Vensmile i9 al HYSTOU FMP03-i5-4200U Mini PC, al Bqeel K12 Pro, all’H96 Pro Plus, al GM T95Z PLUS al Beelink® GT1 Ultimate TV BOX al MINIX NEO U9-H al BOLV Q10PRO, Zidoo X8, al BOLV S912, al GooBang Doo ABOX A3, al Bqeel M9C Max, al Beelink BT7, al YOKA KB2 PRO, al Beelink Z83-II, allo ZIDOO X9S Android TV BOX, ed al Rominetak Q-Box, si discosta da questi dispositivi per alcune sue caratteristiche che ora andremo a vedere nel dettaglio. 

Il Kingbox K1 Plus Smart TV Box è dotato del più recente sistema operativo Android 7.1.2, l’ultimo SoC S905X Quad Cortex-A53 a 64 GHz a 64 bit con supporto HDMI 2.0, Ethernet 10 / 100M e codifica video H.265 a 10bit a 2160p, e un Mali-450 a 5-Core come GPU, per assicurarsi un’esecuzione stabile e fluida per caricare film, immagini e giochi senza nessun problema di buffering, risultando molto più efficiente, più sicuro e più veloce dei TV Box che montano Android 6.0 con un hardware minimo..

Kingbox K1 Plus Smart TV Box è un Tv Box che fa del rapporto qualità/prezzo una delle sue carte vincenti. Ad oggi viene venduto su Amazon a 40 €. Considerando che il Box Monta Android 7.1.2, risulta più che evidente il prezzo risulta molto conveniente per un dispositivo con 2 GB di RAM e 8 GB di memoria su eMMC.

Specifiche prodotto:

Marca Kingbox
Modello K2
Peso articolo 0,381 Kg
Dimensioni prodotto 21,4 x 13,7 x 5,6 cm
Sistema operativo Android 7.1.2 Nougat
Ram 2 GB DDR3 SDRAM
Rom 8 GB eMMC (Espandibili mediante slot micro SD)
Processore ARM Cortex A
Formati Audio Supportati MP3/WMA/AAC/WAV/OGG/AC3/DDP/TrueHD/DTS/DTS/HD/FLAC/APE
Formati Video Supportati Avi/Rm/Rmvb/Ts/Vob/Mkv/Mov/ISO/wmv/asf/flv/dat/mpg/mpeg
Formati Immagini Supportati HD JPEG/BMP/GIF/PNG/TIFF
Formati Audio Supportati MP3/WMA/AAC/WAV/OGG/AC3/DDP/TrueHD/DTS/DTS/HD/FLAC/APE
Formati Decoder Supportati HDR, a 10 bit HEVC / H.265 hasta 4K @ 60fps, VP9 a 4K @ 60 fps, H.264 a 4K @ 24 fps,

 

Ciò che emerge da questa prima scheda tecnica, è che il chipset ARM Cortex A una CPU Quad-Core basata su processore ARM, disegnato e ottimizzato per avere eccellenti prestazioni soprattutto in fase di riproduzione Video con grafica 4K e supporto alla decodifica H.265, H.264 e VP9. Inoltre questo nuovo SoC introduce il supporto nativo ad Android 7.1.2 (Nougat), HDR 10 bit, HDMI 2.0, USB 2.0, Gigabit Ethernet e tanto altro.

     

Caratteristiche che ben si collocano per il settore dei set-top boxe, potenza di calcolo a sufficienza ed elaborazione grafica in tempo reale per garantire un flusso d’immagini ad altissima risoluzione continuo, senza impuntamenti.

Purtroppo il grande limite di questo TV Box è rappresentato dai risicati 16 GB di spazio interno, ormai divenuti uno standard dei TV Box con sistema operativo Android. Una delle peculiarità di Kingbox K1 Plus consiste nel confezionare in piccolo spazio un sacco di connettività.

Kingbox K1 Plus supporta H.265 4K 10-bit, BDISO, Bluray 3D, Kodi con Add-On e audio HD 7.1 passthrough TrueHD, ATOMS e DTS-HD. Nella sua dotazione, ci sono WiFi ac, Gigabit Ethernet, 2 GB di RAM, 16 GB di eMMC, uscita SPDIF, USB 2.0 e HDMI 2.0 e supporta anche la scheda di memoria M2 SSD 512GB o il disco rigido meccanico esteso 2.5inch 2TB.

Adesso vediamo più in dettaglio i tipi di connessione disponivili sul dispositivo:

Connections: Wifi / Ethernet
Card Reade TF card
Video out port Supporta tutti gli standard HD, 4k2k Ultra HD decodifiica
LAN Ethernet 10/100M/1000M LAN
HDMI HDMI 2.0 up to 4k2k H.264. H.265 Video Decode and 4k2k Output
USB host 2 USB 2.0, support U DISK and USB HDD
Bluetooth Bluetooth 4.0

Risulta più che evidente che il Kingbox K1 Plus supporta, la pari degli altri Android TV Box, tutti gli standard video esistenti sia in lettura che in scrittura e, grazie alla possibilità dei continui aggiornamenti di sistema operativo e dei vari addons, abbiamo la certezza che il sistema resterà sempre aggiornato ai nuovi codec ma, in questo particolare caso, è importante se non vitale, accertarsi si seguire gli aggiornamenti ufficiali di Kingbox K1 Plus, visto che saranno aggiornamenti specifici per la CPU e le caratteristiche tecniche di questo particolare Box.

Purtroppo il grande limite di questo TV Box è rappresentato dall’assenza di porte USB 3.0 che, per dispositivi di questa generezazione, ci si aspetterebbe di trovare in numero adeguato alle esigenze dell’utente tipo. Altro limite del box è dato dal risicato numero di porte USB 2.0 presenti, infatti, usando un mouse e una tastiera, non abbiamo più porte a disposizione per collegare un eventuale HD e/o un Joypad. Fortunatamente è la stessa Beelink che ci viene in aiuto dando pieno supporto agli HUB USB che ci moltiplicano il numero di porte con una spesa veramente minima e ammesso che se ne senta la necessità.

Hardware a parte, Kingbox K1 Plus è un top di gamma anche nella costruzione e nelle finiture. Non è il solito scatolotto cinese. Ha un telaio in plastica spessa e ben progettato per la dissipazione del calore prodotto al suo interno e per alloggiare comodamente l’HD di cui vi abbiamo già accennato. Risulta piacevole al tatto e presenta scritte serigrafate e non adesive, possiede una grande antenna wireless robusta e stabile, e dei funzionali piedini in gomma antiscivolo spessi il giusto per permettere a dei piccoli fori posti alla base del box di far circolare l’aria per una più funzionale dispersione del calore.

Il nuovo Kingbox K1 Plus supporta inoltre il media-player KODI, Youtube e Netflix a 1080P, oltre al prevedibile supporto a Google Play, Google browser, Flash11 e HTML5 è possibile utilizzare anche SKYPE, che non tutti i TV Box Supportano.

Anche le possibilità di collegamento sono abbastanza numerose e flessibili, infatti, guardando il box è possibile trovare:

Porte

1 * Uscita HDMI
2 * USB 2.0 ad Alta Velocità (Supporto U disco e HDD USB)
1 * Carta di TF (Supporto 1 ~ 32GB)
1 * AV(CVBS)
1 * SPDIF Uscita
1 * RJ45 LAN Ethernet
1 * DC (5V / 2A)

Contenuto Confezione

1 x TV Box Android 7.1.2
1 x Telecomando (Batterie non incluse)
1 x Cavo di HDMI
1 x Adattatore di alimentazione
1 x Manuale d’utente

Non abbiamo riscontrato alcun problema con la riproduzione da parte dei formati video più diffusi, sempre fluidi e senza alcun lag. Addirittura Kingbox K1 Plus riproduce il recente formato video VP9 ed anche i filmati in 4K in formato h.265 a 10 bit vengono riprodotti senza alcun problema.

Tornando all’interfaccia proprietaria, come si evince anche dalle immagini che trovate in calce a questo articolo, risulta molto semplice ed intuitiva, troviamo varie piastrelle (in pieno stile windows phone), che permettono all’utente di usufruire del tv box in maniera ottimale.

Questa piattaforma, grazie al sistema operativo Android, a Kodi, alle varie apps preinstallate e/o scaricabili, ci permette di vedere sulla tv di casa film in streaming, di usufruire di Netflix, IPTV, VVVVID e Youtube. Ci permette di registrare le trasmissioni in formati digitali su hd esterni e molto altro ancora.

Vogliamo concludere questa nostra recensione aprendovi gli occhi, infatti, mai come in questo Andorid TV Box, sono necessarie le periferiche per espanderne potenzialità e prestazioni. Ci prendiamo la libertà di consigliarvi alcuni negozianti Amazon (e già questo è sinonimo di qualità) che vi potranno dare sia il box che due tastiere Bluetooth, mouse e pad compatibili con questo tipo di architettura, senza dover scendere a compromessi. Troverete i link a questi prodotti all’interno di questo articolo.