Maxesla MAX-S II

Questa settimana andremo a recensire il Maxesla MAX-S II Smart TV Box, con funzione TV è un box di fascia media concepito per un’utenza che ci tiene a non voler scendere a troppi compromessi con il rapporto prezzo qualità.


Anche questo box tv, pur richiamando nell’estetica i vari, T95D, VORKE Z6 Plus, MXr Pro, VIDEN W1, MXQ MINI, Zenopllige TX5 PRO, LESHP V9, Kingbox K2, VIDEN W2, Beelink A1, SUNNZO X96 Mini, Globmall Android 7.1 TV Box, EgoIggo S95X Pro, WeTek Hub, Himedia Q5 Pro, H96 MAX, MyGica ATV, Bqeel M9C Max, MX9 Pro, Vorke V1 Plus, Kingbox k3, Antsir R2, H96 Pro, Bqeel MVR9, Mecool M8S PRO, Cenovo MINI PC, Mini PC ACEPC AK1Trekstor Mini PC W3, Minix Z64, R-TV BOX S10, Beelink S1, Beelink M1, Himedia Q10 PRO, Zidoo X10, Beelink SEA I, il Pipo X6S, VOYO V1, il Beelink BT3 Pro, il Gigabyte BRIX GB-BACE-3150, il Beelink AP34 Apollo Lake N3450 il MINIX Z83-4, il Bqeel X9T, il Vorke V1, il Vensmile i9 al HYSTOU FMP03-i5-4200U Mini PC, al Bqeel K12 Pro, all’H96 Pro Plus, al GM T95Z PLUS al Beelink® GT1 Ultimate TV BOX al MINIX NEO U9-H al BOLV Q10PRO, Zidoo X8, al BOLV S912, al GooBang Doo ABOX A3, al Bqeel M9C Max, al Beelink BT7, al YOKA KB2 PRO, al Beelink Z83-II, allo ZIDOO X9S Android TV BOX, ed al Rominetak Q-Box, si discosta da questi dispositivi per alcune sue caratteristiche che ora andremo a vedere nel dettaglio. 

Maxesla MAX-S II è dotato del più recente sistema operativo Android 7.1.2, che monta l’ultimo SoC Amlogic S905W basato su un processore Quad-core cortex-A53 con supporto HDMI 2.0, Ethernet 10 / 100M e codifica video H.265 a 10bit a 2160p, e un Mali-450 a 5-Core come GPU, per assicurarsi un’esecuzione stabile e fluida per caricare film, immagini e giochi senza nessun problema di buffering, risultando molto più efficiente, più sicuro e più veloce dei TV Box che montano Android 6.0 con un hardware minimo.

Maxesla MAX-S II è un Tv Box che fa del rapporto qualità/prezzo una delle sue carte vincenti. Ad oggi viene venduto su Amazon, scontato, a 40 €. Considerando che il Box Monta Android 7.1.2 Nougat, risulta più che evidente che il prezzo è molto conveniente per un dispositivo con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria su eMMC.

Specifiche prodotto:

Marca Maxesla
Modello MAX-S II
Peso articolo 0,408 Kg
Dimensioni prodotto 16,8 x 11,9 x 10,1 cm
Sistema operativo Android 7.1.2 Nougat
Ram 2 GB DDR3
Rom 12GB eMMC5.0
Processore Amlogic S905W
GPU Mali-450 a 5-Core
Formati Decoder Supportati HEVC (H.265 @ 4Kx2K), H.264 @ 5.1. SVC, VP8 1080p, VP8 4k,
stereo VP8. MPEG4 ASP / sp, AVS, bd2.4. H.263
Formati Video Supportati HD audio (7.1 canali) decodificare e passthrough ridisegnato il giocatore nativo, Blu-ray migliore compatibilità, sottotitoli potenti, supporto MVC ISO, MKV MVC. Costruito nel ZDMC (Base su KODI 16,0),
Formati Immagini Supportati HD JPEG/ BMP/ GIF/ PNG/ TIFF
Formati Audio Supportati MP3/ WMA/ AAC/ WAV/ OGG/ AC3/ DDP/ TrueHD/ HD/ FLAC/ APE
Core Quad-core

 

Le specifiche tecniche del Maxesla MAX-S II prevedono un processore basato Amlogic S905W a 64 bit. La GPU installata è la ARM Mali-450 ed è in grado di supportare la risoluzione 4K a 60 FPS con codec H.265 a 10 bit ed anche l’HDR.

La decodifica video implementata (H.265) e la possibilità di accedere a un dual Wi-Fi a 2.4G, sono inoltre punti di forza del box, che si collega rapidamente a dispositivi esterni grazie all’HDMI o al cavo AV incluso nella confezione.

     

Per un’esperienza di streaming al massimo, va considerata anche la possibilità di attivare l’Ethernet a 100 Mbps, capace di offrirci contenuti in altissima definizione incrementando la trasmissione dati.

Il TvBox può essere collegato al nostro WiFi di casa ed in questa maniera abbiamo per esempio la possibilità di navigare su internet o installare le classiche App per gli smartphone come YouTube, Facebook, Twitter etc…

Maxesla MAX-S II ha gestito bene gli extra permessi dalla Amlogic S905W Quad-core; ha assemblato una scheda senza troppe finezze su un telaio completamente in plastica, raffreddato in modo classico (ventolina + pad termico + piastra metallica) e con un grosso pulsante gommato di accensione sul coperchio e che è ben visibile anche nelle foto. Ne è uscito un Mini PC spartano forse un po’ bruttino e poco elegante a vedersi, ma dal rapporto qualità/prezzo decisamente economico che, sulla prova sul campo, si è rivelato decisamente stabile nell’uso quotidiano, perfetto anche per operazioni di modding o progetti fai-da-te che mettono a dura prova la CPU senza però farla mai vacillare.

Rispetto agli altri Box dello stesso livello presenti sul mercato con Amlogic S905W Quad-core, nonostante il box sia realizzato in plastica, la qualità dei materiali non ne risulta compromessa ed anzi si rivela essere superiore alla media; la parte Networking risulta essere di ottima fattura, con Gigabit Ethernet e Wi-Fi; è uno dei pochi Mini PC che ti permette di utilizzare tranquillamente PremiumPlay, Infinity, TimVision, SkyGO, Netflix, Kodi etc.

Sia chiaro che le applicazioni più pesanti avranno qualche problema a girare (specie i giochi), ma questo discorso vale per tutti i Box, del resto queste macchine non nascono come macchine video ludiche, il loro scopo è ben altro e lo assolvono in maniere egregia.

Vediamo più in dettaglio i tipi di connessione disponivili sul dispositivo:

Connections: Wifi / Ethernet
Card Reade TF/SDHC/MMC cards
Video out port Supporta tutti gli standard HD, 4k2k Ultra HD decodifiica
LAN Ethernet 10/100M LAN
HDMI HDMI 1.4 up to 1920×1080
USB host 2 High speed USB 2.0, support U DISK e USB HDD
Wi-Fi 2.4G, 802.11b / g / n
Informazioni Firmware 64Bit con Android 7.1.2 Nougat preinstallato
 Bluetooth  N.D.

 

Purtroppo i grandi limiti di questo TV Box sono rappresentati dalla vistosa assenza di un’antenna esterna per il wi-fi che avrebbe rappresentato la soluzione ideale per tutte quelle persone che non possono collegare direttamete alla rete il Mini PC ma, fortunatamente, il sistema operativo ci permette di poter collegare delle chiavette esterne con antenna per poter raggiungere la rete domestica senza troppi problemi.

Altro limite di questo TV Box è rappresentato dalla totale assenza di porte USB con tecnologia 3.0 tecnologia che ci si sarebbe aspettato di trovare in maniera massiccia (se non esclusiva) in un dispositivo di questo tipo e di questa generazione ma, evidentemente, se si vuole contenere il prezzo del dispositivo, qualcosa la si deve pur sacrificare.

Risulta più che evidente che il Maxesla MAX-S II supporta, alla pari degli altri dispositivi che vi abbiamo mostrato nelle nostre precedenti retecensioni, tutti gli standard video esistenti e, grazie alla possibilità dei continui aggiornamenti di sistema operativo e dei vari addons, abbiamo la certezza che il sistema resterà sempre aggiornato ai nuovi codec.

Hardware a parte, Maxesla MAX-S II non è sicuramente un top di gamma, ma non lo fa pesare ed anche nella costruzione e nelle finiture la cura non manca. Non è il solito scatolotto cinese. Risulta piacevole al tatto e presenta scritte serigrafate e non adesive.

Anche le possibilità di collegamento sono abbastanza numerose e flessibili, infatti, guardando il box è possibile trovare:

Porte
– Porta HDMI: HDMI 2.0
– Altre interfacce
– 1 * uscita HDMI 2.0 4K x 2K @ 60Hz
– 2 * USB 2.0 ad alta velocità, supporto U DISK e HDD USB
– 1 * TF/SDHC/MMC cards
– 1 *Uscita SPDIF
– 1 x DC (5V / 2A)

Contenuto Confezione

1 x MAX-S II TV Box
1 x Telecomando
1 x HDMI Cavo
1 x Adattatore Di Alimentazione(5V 2A)
1 x Manuale Utente

Non abbiamo riscontrato alcun problema con la riproduzione da parte dei formati video più diffusi, sempre fluidi e senza alcun lag. Addirittura il Maxesla MAX-S II riproduce il recente formato video VP9 ed anche i filmati in 4K in formato h.265 vengono riprodotti senza alcun problema.

Tornando all’interfaccia proprietaria, come si evince anche dalle immagini che trovate in calce a questo articolo, risulta molto semplice ed intuitiva essendo quella familiare di Windows (in pieno stile windows phone), che permettono all’utente di usufruire del tv box in maniera ottimale.

Questa piattaforma, grazie al sistema operativo Windows, a Kodi, alle varie apps preinstallate e/o scaricabili, ci permette di vedere sulla tv di casa film in streaming, di usufruire di Netflix, IPTV, VVVVID, Youtube e dei servizi di Video On Demand (VOD). Ci permette di registrare le trasmissioni in formati digitali su hd esterni e molto altro ancora.

Vogliamo concludere questa nostra recensione aprendovi gli occhi, infatti, mai come in questo Mini PC, sono necessarie le periferiche per espanderne potenzialità e prestazioni. Ci prendiamo la libertà di consigliarvi alcuni negozianti Amazon (e già questo è sinonimo di qualità) che vi potranno dare sia il box che due tastiere Bluetooth, mouse e pad compatibili con questo tipo di architettura, senza dover scendere a compromessi. Troverete i link a questi prodotti all’interno di questo articolo.

 

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”664″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails” override_thumbnail_settings=”0″ thumbnail_width=”100″ thumbnail_height=”75″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”20″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”1″ slideshow_link_text=”[Show as slideshow]” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]