Attenti a quelle due

Attenti a quelle due (The Hustle) è un film del 2019 diretto da Chris Addison ed interpretato da: Anne Hathaway, Rebel Wilson, Alex Sharp, Dean Norris, Tim Blake Nelson, Emma Davies, Aaron Neil, Ingrid Oliver, Meena Rayann, Sarah-Stephanie, Raffaello Degruttola, Francisco Labbe.


Attenti a quelle Due, è una commedia del 2019 diretta da Chris Addison. Penny Rust (Rebel Wilson) è australiana, esperta nelle piccole truffe locali, mette a frutto la sua sfacciataggine prendendosi gioco di poveri malcapitati in buona fede che credono alle sue sventure e finiscono per consegnarle denaro volontariamente.

Josephine Chesterfield (Anne Hathaway) è una bellissima ereditiera, si cimenta per diletto in truffe di alto livello ai danni di ingenui milionari con la complicità di un’amica della polizia e del suo maggiordomo.

Quando Penny arriva nella località in cui vive Josephine, Beaumont-sur-Mer, porta un discreto scompiglio poco gradito dall’affascinante rampolla, che ama agire senza dare nell’occhio, mantenendo sempre un comportamento elegante e raffinato. Penny invece è rumorosa, esuberante, volgare; ovunque vada è impossibile non notarla, per il frastuono che procura e per i pasticci che combina. Josephine vorrebbe liberarsi di lei, non ama interferenze, ma Penny, affascinata dalla vita della ricca ereditiera, vuole salire di livello e si propone come socia, chiedendo di poter imparare tutti i segreti del mestiere… un incubo per Josephine, la quale però deve ammettere che, anche se con metodi diametralmente opposti ai suoi, anche Penny ci sa fare e raggiunge l’obiettivo; è una risorsa o una minaccia? Che sia più brava di lei? La competitività femminile emerge e spinge le due ragazze a sfidarsi per dimostrare chi delle due sia la più in gamba; prenderanno di mira un inconsapevole miliardario. Josephine punterà sulla seduzione e sul fascino della damigella da salvare, Penny farà prevalere l’astuzia e la simpatia.

Le due daranno origine ad una serie di eventi rocamboleschi senza esclusione di colpi per stabilire chi sia la miglior truffatrice sulla piazza; chi perde dovrà lasciare la città!

Il film di Chris Addison rilegge da vicino I due seduttori, classico del ’64 con Marlon Brando e David Niven, sostituendo il finale con quello del remake di mezzo, Due figli di… con Michael Caine e Steve Martin.

Questa volta, alle tante maschere indossate dalle due protagoniste, si aggiunge quella del loro personaggio fisico e cinematografico, inteso come somma delle apparizioni precedenti. Se Anne Hathaway gioca infatti con ironia sul suo essere stata principessa nelle commedie romantiche degli esordi, Rebel Wilson gioca facile col suo personaggio goffo e arrapato, aggiungendo commedia alla commedia quando si tratta, per la sua Penny, di mirare a diventare come l’altra.

Ambientato in un luogo immaginario della riviera di Caccia al ladro, Attenti a quelle due non si può certo dire sofisticato, ma è un buon esempio di un cinema medio e d’intrattenimento, intramontabile nel concept e per questo costruito opportunamente fuori dal tempo, pensato per un pubblico global (non a caso l’argomento sessuale è solo nominato, ma mai messo in scena, nemmeno al buio), nel quale echi di Come sposare un milionario o dei musical in technicolor vengono rimasticati con gusto più demenziale che pop, ma senza scivoloni.

Le interpreti principali e la loro preda, Alex Sharp, fanno un buon lavoro su un copione che manda a segno una manciata di battute al primo colpo, ma per la maggior parte del tempo si lascia sopraffare dall’aspirazione di piacere a tutti, e si mantiene entro il confine del prevedibile, nel solco sicuro del remake, mentre avrebbe potuto osare qualcosa di più.

Poco importa, in fondo, che questa volta protagoniste della storia ideata tanti anni fa da Marlon Brando siano due donne, e non due uomini. E poco importa anche che la comicità si sia adeguata ai tempi sguaiati e sboccati che stiamo vivendo. Se Anne Hathawy e Rebel Wilson si danno da fare come sanno e come possono, giocando anche con l’immaginario legato alla loro figura pubblica con una certa autoironia, sono scrittura e regia che penalizzano fortemente questa commedia, la cui dissennatezza la rendono in un certo senso purissima, ed esemplare di un cinema che sta cercando nuovi equilibri.

Scheda Tecnica Edizione Combo Pack (Blu-Ray Disc + DVD)

Produttore Eagle Pictures
Distributore Eagle Pictures
Anno pubblicazione 2019
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,35:1 Anamorfico 1080p
Formato audio 5.1 DTS HD: Italiano Inglese
Sottotitoli Italiano
Tipo confezione Amaray
Numero dischi 2
Extra Trailer

Scheda Tecnica