Atlantic City, 1920. Gli Stati Uniti entrano nell’era del Proibizionismo, con la messa al bando della distribuzione e produzione di alcolici. Per il corrotto tesoriere di Atlantic City, Enoch “Nucky” Thompson, si apre un vero mondo di opportunità per un giro di affari illeciti con il contrabbando di alcool illegale e ottenere quindi tutti i favori della sua cerchia di politici e gangster. Nel frattempo, Jimmy Darmody, un ragazzo cresciuto sotto l’ala protettrice di Nucky, torna in città da sua moglie e suo figlio dopo aver combattuto in Europa la Grande Guerra, sperando di ritornare nel giro di affari del suo vecchio mentore. Ma l’ambizione, il desiderio di mettersi in mostra e quello di indipendenza, lo metteranno sotto i riflettori della polizia federale che, in segreto, indaga sul tesoriere, e su quelli della mafia di New York, compromettendo l’integrità apparente dello stesso Nucky..

Questa serie molto ben curata sia nella ricostruzione storica che nelle ambientazioni è anche ricca di personaggi ed infatti troviamo:

  • Enoch “Nucky” Thompson (stagione 1-in corso), interpretato da Steve Buscemi e doppiato da Massimo Lodolo. Ufficialmente il tesoriere di Capital City, ma in realtà ne è il boss, controlla politici, polizia e attività commerciali (legali e non), dispensa ricchezze e protezione in cambio di favori. Ricchissimo ma anche generoso, con l’introduzione del proibizionismo comincia a gestire anche il contrabbando di alcolici, affari che attireranno nuovi soci, ma anche guai coi federali e gangster di altre città. Vedovo – la moglie si suicidò all’età di ventotto anni dopo la morte del figlio neonato – durante la serie ha una relazione inizialmente con una donna molto più giovane di lui, Lucy Danziger, che ben presto trascurerà in favore della vedova Margareth, intellettualmente più stimolante.
  • James “Jimmy” Darmody (stagione 1-2), interpretato da Michael Pitt e doppiato da Stefano Crescentini. È il co-protagonista della serie. Molto giovane ma anche molto ingenuo, ha abbandonato i suoi studi a Princeton per andare a combattere la Guerra. Tornato ad Atlantic City, si macchia di un omicidio per una questione di contrabbando e abbandona la città sollecitato da “Nucky” Thompson (una sorta di figura paterna per lui), unendosi all’amico Al Capone, finisce a Chicago a lavorare per Mr Torrio. Ha una moglie – Angela Darmody (la quale durante la guerra si innamora della moglie di un fotografo)- ed un figlio, che abbandona per andare a Chicago. Sua madre, Gillian Darmody, ancora molto giovane, comincia una relazione con Lucky Luciano, mandato in città per assassinare il figlio. Il padre è il commodoro Louis Kaestner, fondatore della città. Muore per mano di Nucky Thompson alla fine della seconda stagione.
  • Margaret Schroeder (stagione 1-in corso), interpretata da Kelly Macdonald e doppiata da Francesca Manicone. È la protagonista femminile. Dopo aver perso il figlio (ucciso dalle botte del marito alcoolizzato) e il marito stesso (assassinato dallo sceriffo su ordine di Nucky), comincia a lavorare in una botique del centro, grazie all’influenza di Enoch. Irlandese, cattolica, due figli a carico, membra delle sorelle della “Temperanza”, sostenitrice del proibizionismo, si scontra con Thompson dandogli filo da torcere coi pochi mezzi che possiede, impressionando il boss mafioso per la sua eloquenza, intelligenza e determinazione. Più o meno inconsapevole dei loschi affari del signor Thompson, comincia una relazione con quest’ultimo.
  • Nelson Van Alden (stagione 1-in corso), interpretato da Michael Shannon e doppiato da Fabrizio Pucci. È il poliziotto federale di “controllo del proibizionismo”. Totalmente votato al suo lavoro, sacrifica per quello qualsiasi cosa, moglie compresa. Ha un animo talvolta violento ma al contempo è religiosissimo, a livelli di simil-fanatismo (si auto-procura lesioni per penitenza ad esempio). Prova probabilmente una sorta di attrazione fisica per Margareth.
  • Elias “Eli” Thompson (stagione 1-in corso) e doppiato da Massimo Rossi. Fratello di Nucky Thompson, è lo sceriffo della Contea. Con 8 figli, è un uomo molto violento ma anche legato a familiari (anche al padre tanto temuto ed odiato dal fratello). Invidioso e frustrato dalla presenza del fratello, nutre tuttavia verso di lui un sincero sentimento di affetto.
  • Nella serie sono inoltre presenti gangster realmente esistiti come gli italo-americani Al Capone, il boss di Chicago Big Jim Colosimo, Johnny Torrio, il boss di New York Joe Masseria e Lucky Luciano (che nella serie lavora per il boss ebraico Arnold Rothstein). Tutti, in qualche modo, sono invischiati con Nucky (per affari) o con Jimmy.

Ideata, scritta e prodotta da Terence Winter, sceneggiatore premio Emmy per I Soprano, con la produzione esecutiva di Mark Wahlberg e Martin Scorsese, Boardwalk Empire è l’ennesimo capolavoro della rete via cavo HBO, ispirata dal saggio “Boardwalk Empire: The Birth, High Times, and Corruption of Atlantic City” di Nelson Johnson, che a sua volta si ispira alla vita vera del criminale e politico Enoch L. Johnson.

La prima stagione della serie è uscita nelle scorse settimane in una duplice edizione per il mercato Home Video Italiano. La prima è la canonica edizione DVD con traccia video in 16:9 e traccia audio in Dolby Digital 5.1, mentre la seconda edizione è in Blu Ray con traccia video con risoluzione 1080P e traccia audio in linea con gli standard dei supporti Blu Ray.

Entrambe le edizioni sono raccolte da un elegante cofanetto impreziosito da tanti contenuti speciali che vi sveleranno il dietro le quinte della produzione, per scoprire la vera storia che ha ispirato la serie, la costruzione dei set e lo sviluppo dei personaggi. In più due documentari vi porteranno nei veri spacci clandestini che operavano negli Stati Uniti al tempo del Proibizionismo e vi faranno esplorare l’ambiente e le atmosfere di Atlantic City durante i ruggenti anni ’20.