Dredd

Dredd – Il giudice dell’apocalisse (Dredd) è un film del 2012 diretto da Pete Travis ed interpretato da: Lena Headey, Karl Urban, Olivia Thirlby, Domhnall Gleeson, Santi Scinelli, Jason Cope, Deobia Oparei, Langley Kirkwood, Rakie Ayola, Brandon Livanos, Allen Irwin, Joe Vaz, Luke Tyler, Nicole Bailey, Scott Sparrow, Warrick Grier, Francis Chouler, Karl Thaning, Kevon Kane, Martin Kintu, Travis Snyders.


In un futuro post-apocalittico nel quale l’America è ridotta ad una devastata landa radioattiva, Mega City One è un agglomerato urbano abitato da 800 milioni di persone, costituito da megaedifici di centinaia di piani e decine di migliaia di residenti che si estende da Boston a Washington.

L’unica forza che tenta di far rispettare la legge e mantenere una parvenza di ordine in un luogo dominato dal caos è costituita dai “Giudici”, individui che perseguono i criminali, emettono la sentenza e la eseguono seduta stante. All’esperto Giudice Joseph Dredd viene affidata la recluta Cassandra Anderson per una valutazione sul campo. Benché la ragazza si sia dimostrata al di sotto degli standard richiesti dell’Accademia, il Consiglio dei Giudici ha deciso di darle una possibilità, in quanto dotata di straordinari poteri telepatici a causa delle radiazioni.

A Peach Trees, un edificio di 200 piani vengono rinvenute tre vittime di omicidio spappolate sull’atrio ad opera di Madeline Madrigal, nota con il nomignolo “Ma-Ma”, una spietata e sanguinaria trafficante che li ha brutalmente spellati vivi e buttati dalla cima del palazzo dopo averli sottoposti a una dose di Slo-Mo, la sua nuova droga che rallenta le percerzioni sensoriali riducendole all’1%. Dredd e Anderson sono inviati ad investigare e assalgono un covo di criminali che spacciavano Slo-Mo. Nello scontro che segue i due Giudici catturano un delinquente chiamanto Kay, che viene telepaticamente ispezionato da Anderson, rivelando di essere stato lui a distribuire lo Slo-Mo, quindi è complice di Ma-Ma. Osservando la scena dalle camere di sicurezza, Ma-Ma ordina al suo hacker esperto di prendere il controllo della sala di comando del palazzo riuscendo così a sigillare l’intero edificio e impedendo a Dredd e ad Anderson di scappare o chiedere aiuto. Con i due Giudici in trappola, Ma-Ma manda un messaggio dagli altoparlanti comunicando che manterrà il palazzo sigillato fino a quando Dredd e Anderson saranno uccisi.

Dredd e Anderson si ritrovano così intrappolati in una lotta per la sopravvivenza contro svariate gang criminali che tentano di ucciderli, venendo anche costretti ad uccidere dei civili che li vogliono morti per la libertà. Giunti al settantaseiesimo piano, Ma-Ma e i suoi uomini cercano di crivellare i due Giudici con dei cannoni mitragliatori che traforano i muri del palazzo, ma invece uccidono svariati civili innocenti. I due Giudici riescono ad attraversare un muro esterno e da lì sono in grado di chiamare rinforzi. Nel frattempo, Ma-Ma manda il suo scagnozzo Caleb per confermare le morti dei Giudici. Quando si incontrano, Dredd getta Caleb dal palazzo sotto gli occhi di Ma-Ma. Dredd sospetta che la spacciatrice stia cercando di mantenere il silenzio di Kay e così inizia a pestarlo per avere informazioni. Anderson interviene e usando le sue abilità psichiche scopre dal cervello di Kay che Peach Trees è il centro di produzione e distribuzione dello Slo-Mo. Anderson suggerisce di nascondersi nell’attesa dei rinforzi, ma Dredd insiste di proseguire per scovare Ma-Ma.

I Giudici Volt e Guthrie rispondono alla chiamata di soccorso da parte di Dredd, ma l’hacker di Ma-Ma nega a loro l’ingresso e riesce a convincerli che il sistema di sicurezza del palazzo non funziona correttamente. Intanto due ragazzini armati cercano di attaccare Dredd e Anderson, permettendo Kay di disarmare e sopraffare la giovane Giudice. Kay poi si allontana da Dredd tenendo Anderson come ostaggio e la porta nel quartier generale di Ma-Ma al piano superiore. Mentre Dredd avanza verso il covo della criminale, quest’ultima richiama i Giudici corrotti Lex, Kaplan, Chan e Alvarez. I quattro sollevano dall’incarico Volt e Guthrie all’entrata dell’edificio per poi farsi strada. Dredd va incontro al Giudice Chan, che non fa domande su Anderson. Scoperta la corruzione, Chan attacca Dredd, che però riesce ad ucciderlo. Nel frattempo, Kay cerca di giustiziare Anderson usando la sua stessa pistola, ma lo scanner di DNA dell’arma riconosce di non essere impugnata dal proprietario e così si autodistrugge uccidendolo. Anderson fugge dal covo di Ma-Ma e incontra la Giudice Kaplan, uccidendola non appena le legge la mente.

Nel frattempo, Dredd riesce ad uccidere il Giudice Alvarez, ma rimane a corto di munizioni e così il Giudice Lex ne approfitta per sparargli alle spalle. Convinto che Dredd sia ormai sconfitto, Lex prova ad avvicinarsi per dargli il colpo di grazia, ma Dredd riesce a distrarlo abbastanza a lungo affinché Anderson li raggiunga e spari a Lex. Dredd e Anderson scovano l’hacker di Ma-Ma, che dà loro il codice del bunker di Ma-Ma. Giunti al nascondiglio di Ma-Ma, questa rivela di avere un dispositivo che farà esplodere tutti i cinquanta piani superiori se il suo battito cardiaco si arrestasse. Dredd dubita che il segnale del detonatore possa attraversare tutto il cemento della struttura dal piano terra, così ferisce Ma-Ma, le fa inalare il suo stesso Slo-Mo (in modo che il cuore non si arresti fino alla fine della caduta) e la fa precipitare giù nell’atrio, facendola morire come le sue vittime.

Il palazzo viene quindi sbloccato e i due Giudici riescono finalmente ad uscire fuori. Anderson riconosce di aver fallito il test di valutazione durante la missione per essersi fatta disarmare e si allontana, convinta che verrà cacciata via dal corpo della polizia. Alle sue spalle però, Dredd comunica al Giudice Capo che Anderson ha passato la prova.

Il film è il secondo adattamento dell’omonimo personaggio dei fumetti di John Wagner e Carlos Exquerra dopo Dredd – La legge sono io, pellicola del 1995 che vedeva Sylvester Stallone nei panni del protagonista.

Dredd – Il giudice dell’apocalisse, si differenzia tantissimo dall’originale Dredd – La legge sono io del 1995 interpretato dall’iconico Sylvester Stallone. L’ironia da film action anni’90, tornata di moda con i cinecomics moderni, lascia il posto ad una pellicola violentissima e cupa, in rispetto della sua gestazione travagliata, il progetto era nato nel 2006, grazie anche alla sceneggiatura scritta da Alex Garland, apprezzato recentemente con Annihilation – Annientamento e Ex_Machina, che – anche se non accreditato – ha diretto anche gran parte delle scene di questo nuovo film dedicato al Giudice. Un prodotto strutturalmente poco originale ma che si rivela solido e roccioso nella rappresentazione matura del suo personaggio.

L’incredibile odissea del secondo film dedicato al Giudice Dredd è finalmente terminata: dopo ben sette anni dall’uscita nelle sale americane, il film arriva in Italia. La pellicola con protagonista Karl Urban è stata distribuita da Eagle Pictures direttamente in Dvd e Blu-ray lo scorso 28 Agosto 2019.

Scheda Tecnica Edizione Blu Ray

Produttore Eagle Pictures
Distributore Eagle Pictures
Anno pubblicazione 2019
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,40:1 Anamorfico 1080p
Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano Inglese
5.1 DTS HD: Italiano Inglese
Sottotitoli Italiano NU
Tipo confezione Slipcover
Numero dischi 1
Extra Trailer

Scheda Tecnica Edizione DVD

Produttore Eagle Pictures
Distributore Eagle Pictures
Anno pubblicazione 2019
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,40:1 Anamorfico
Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano Inglese
Sottotitoli Italiano NU
Tipo confezione Amaray
Numero dischi 1
Extra Trailer

Scheda Film