Famiglia allargata

Famiglia allargata (Les Dents, pipi et au lit), è una commedia romantica diretta da Emmanuel Gillibert ed interpretata da: Arnaud Ducret, Louise Bourgoin, Timéo Bolland, Saskia de Melo Dillais, Laurent Ferraro, Michaël Cohen, Colette Kraffe, Hervé Masquelier, Joana Preiss, Robert Plagnol.


Famiglia allargata, il film diretto da Emmanuel Gillibert, vede protagonista Antoine (Arnaud Ducret), uno scapolo incallito e fiero di esserlo.

Ormai alla soglia dei quarant’anni, è ancora pieno di energie, e la sua vita da single doc scorre spensierata tra feste folli e donne diverse ogni sera. Il latin lover francese vive a Parigi, dove da anni condivide uno splendido appartamento con il migliore amico Thomas, insieme al quale ogni weekend fa faville.

Lo spensierato equilibrio di Antoine, però, viene incrinato dalla partenza di Thomas per l’estero, che decide di trasferirsi a Los Angeles. Ma l’amico ha già pensato a tutti: verrà sostituito da Jeanne (Louise Bourgoin), un metro e settanta, bionda, occhi azzurri. Insomma, un sogno per Antoine, che mentre saluta a malincuore il compagno di una vita, pregusta già l’idea di condividere l’appartamento con una donna giovane, bella e single.

Antoine, però, ha cantato vittoria troppo presto, ancora ignaro che Jeanne non arriverà sola, ma insieme ai suoi due figli: Théo di 8 anni e Lou di 5. È pronto ad avere tre coinquilini in un colpo solo, due dei quali sotto i 10 anni? Reggerà il passaggio da single scatenato a pseudo-padre di famiglia? È così che, in un attimo, un sogno si trasformerà in un incubo.

La commedia della coabitazione sta diventando un vero sottogenere in Francia dopo Libre et assoupi, Adopte un veuf, Sous le même toit (sempre con Louise Bourgoin), Daddy Cool, inediti in Italia ma allineati nel descrivere una realtà sociale (la condivisione di un appartamento) in costante crescita tra gli over 35/40 anche nel nostro Paese.

Insomma sono lontani i tempi in cui la convivenza domiciliare era una soluzione ‘per universitari’. Il cinema francese, sensibile al soggetto, ne rivendica la modernità e mette in schermo tutto quello che ha di più spendibile. Nasce così una commedia di intrattenimento che, a questo giro di inquilini, vorrebbe fare implodere con insolenza il modello familiare.

Opera prima di Emmanuel Gillibert, Famiglia allargata è la storia di un tipo che non pensa che a lui, un seduttore incallito, maestro di immaturità che finisce suo malgrado per convivere con dei bambini e diventare grande con loro, da cui apprende più di quanto avrebbe potuto immaginare. Nella medesima circostanza ovviamente conquista una donna, sempre più adulta e responsabile di lui, in altre parole più noiosa. Tutto questo vi rammenta qualcosa? È normale, è la sintesi di tante commedie che scorrono regolarmente sui nostri schermi. Sceneggiatura greve, grammatica televisiva, dialoghi sconfortanti non sono nuovi a questo genere popolare che, lo si ami o no, può contare sovente sul carisma dei suoi attori principali.

Gillibert ha cercato di dare una nuova chiave di lettura alla commedia francese, mischiandola con quella americana da blockbuster; il risultato è un film scontato con un finale prevedibile. Il regista è bravo a citare momenti topici dei film romantici come quello della corsa disperata in aeroporto, ma non riesce a dargli originalità. Buono invece il cast che è ben costruito: dal single Antoine alla sua deliziosa compagna Jeanne; graziosi anche i due bimbi Théo/ Timéo Bolland, e Lou/ Saskia de Melo Dillais.

Il livello del doppiaggio affossa ancora di più una situazione già fallimentare. Non è più solo un problema di doppiatori, ma anche di traduttori: vorremmo ricordare con candore che le Jour de l’An francese si può tranquillamente tradurre come “Capodanno”. Invece no, s’è preferito fare una brutta figura e tradurre direttamente, senza un minimo di accuratezza, “giorno dell’anno”.

In conclusione, nulla di nuovo sul fronte Occidentale, né tantomeno sul fronte delle “leggere” commedie francesi.

Scheda Tecnica Edizione Blu Ray

Produttore Notorius Pictures
Distributore Rai Cinema
Anno pubblicazione 2018
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,35:1 Anamorfico 1080p
Formato audio 5.1 DTS HD: Italiano Francese
Sottotitoli Italiano NU
Tipo confezione Amaray
Numero dischi 1
Extra ND

Scheda Tecnica Edizione DVD

Produttore Notorius Pictures
Distributore Rai Cinema
Anno pubblicazione 2018
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,35:1 Anamorfico
Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano Francese
Sottotitoli Italiano NU
Tipo confezione Amaray
Numero dischi 1
Extra ND

Scheda Film