I segreti di Wind River

I segreti di Wind River (Wind River) è un film del 2017 scritto e diretto da Taylor Sheridan ed interpretato da: Jeremy Renner, Elizabeth Olsen, Jon Bernthal, Kelsey Asbille, Julia Jones, James Jordan, Norman Lehnert, Gil Birmingham, Graham Greene (II), Martin Sensmeier, Eric Lange, Ian Bohen, Hugh Dillon, Matthew Del Negro.


Cory Lambert, cacciatore di predatori nella riserva indiana di Wind River nel Wyoming, scopre nella neve il corpo senza vita di una giovane ragazza, Natalie Hanson, di 18 anni, senza scarpe o abbigliamento adeguato e con l’inguine macchiato di sangue.

A indagare viene inviata l’agente dell’F.B.I. Jane Banner, inesperta e impreparata ad affrontare il duro inverno del Wyoming.

L’autopsia conferma l’ipotesi di Cory, che la ragazza sia stata stuprata e poi, dopo una lunga corsa, sia deceduta per il freddo, che le ha causato un’emorragia polmonare. Non si tratta quindi di omicidio e Jane dovrà cavarsela da sola, senza poter chiamare una squadra di supporto dell’FBI. Valutate le proprie forze e l’esiguità del corpo di polizia locale, Jane chiede aiuto a Cory che si presta subito, anche perché la ragazza morta era la migliore amica di sua figlia, deceduta in circostanze analoghe 3 anni prima.

Cory apprende che il ragazzo di Natalie si chiama Matt e lavora come agente della sicurezza presso una vicina concessione petrolifera. Il suo corpo viene trovato nudo e devastato dagli animali selvatici, in mezzo al bosco, non lontano dall’impianto. Si decide di effettuare un’ispezione presso l’impianto petrolifero. Le guardie private si dimostrano immediatamente ostili e cercano di accerchiare Jane e la polizia locale. In un flashback viene sciolto il mistero e – con un plausibilissimo antefatto – si giunge al finale violento e inevitabile.

Nei titoli di coda leggiamo che le statistiche sulle persone scomparse vengono aggiornate per ogni gruppo demografico, a eccezione delle donne native americane, il cui numero rimane sconosciuto.

Vincitore di un premio per la migliore regia al Festival di Cannes edizione 2017, che lo ha accolto nella sezione Un Certain Regard e che al termine della proiezione gli ha riservato ben 8 minuti consecutivi di applausi, I Segreti di Wind River segna l’esordio nella regia di Taylor Sheridan, che conosciamo come lo sceneggiatore di Sicario e di Hell or High Water (con i quali il film costituisce una trilogia dedicata al mito della frontiera).

All’inizio Sheridan pensava di affidare I Segreti di Wind River alle mani di un sapiente regista, ma, sentendosi particolarmente geloso della sua creatura, ha deciso di mettersi lui stesso dietro alla macchina da presa. Ciò che più gli stava a cuore era cimentarsi in un’opera che rispettasse la storia vera che raccontava e i popoli di cui narrava e i loro valori.

Jane sonda un luogo ostile piegato dalla violenza e dall’isolamento, dove la legge degli uomini soccombe a quella impietosa della natura.

Con Sicario e Hell or High Water, di cui Taylor Sheridan ha firmato le sceneggiature ma lasciato la regia a terzi (Denis Villeneuve e David Mackenzie), I segreti di Wind River forma una trilogia ideale agita nei territori di frontiera. Tre poliziotti, tre indagini e una conoscenza acuta della geografia americana. Dopo il confine col Messico e le lande desolate del Texas, Sheridan trasloca in Wyoming e realizza un film solenne ispirato ai problemi endemici che avvelenano le riserve indiane. Su tutti l’abuso sessuale e la scomparsa di troppe donne amerinde in un territorio che la polizia locale, esigua e sprovveduta, non riesce a controllare. Neve e silenzio al debutto stabiliscono tono e décor del film, inserito in un universo implacabile dove la rabbia di vivere convive con la rassegnazione.

Un mondo senza concessioni, dove l’uomo è lupo per l’uomo, una riserva di indiani e di bianchi, vestigia di una conquista spogliata di ogni eroismo. Avversari ieri e compagni oggi per non sentirsi abbandonati. Fedele agli script precedenti, Taylor Sheridan cortocircuita thriller classico e western contemporaneo, prediligendo una drammaturgia laconica che si prende il suo tempo, che raziona le informazioni e lascia che lo spettatore faccia il suo lavoro.

Scheda Tecnica Edizione Blu Ray

Produttore Eagle Pictures
Distributore Eagle Pictures
Anno pubblicazione 2018
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video ND
Formato audio ND
Sottotitoli ND
Tipo confezione ND
Numero dischi 1
Extra ND

Scheda Tecnica Edizione DVD

Produttore Eagle Pictures
Distributore Eagle Pictures
Anno pubblicazione 2018
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video ND
Formato audio ND
Sottotitoli ND
Tipo confezione ND
Numero dischi 1
Extra ND

Scheda Film