Incarnate - Non potrai nasconderti

Incarnate – Non potrai nasconderti (Incarnate) è un film statunitense del 2016 diretto da Brad Peyton ed interpretato da: Carice van Houten, Aaron Eckhart, Mark Steger, David Mazouz, Catalina Sandino Moreno, Emjay Anthony, Keir O’Donnell, Karolina Wydra, Matt Nable, Tomas Arana, Breanne Hill.


Lindsey esce da un matrimonio poco riuscito con Dan e vive da sola con il figlioletto undicenne Cameron, che percepisce il dissidio tra i genitori e si rende conto che la mamma nemmeno risponde alle chiamate telefoniche del babbo. Il fatto è che Dan – che ha il vizio dell’alcool – ha picchiato Cameron rompendogli un braccio e per questo Lindsey vuole che se ne stia alla larga. Una notte, a casa, Cameron è inspiegabilmente aggredito da una vagabonda di colore che aveva visto la sera in strada. Dapprima il bambino sembra soccombere, poi invece sconfigge la donna quasi con facilità. Ma com’è andata veramente?

Ma com’è andata veramente? Il dottor Seth Ember, benché confinato su una sedia a rotelle, ha la capacità di entrare nella mente delle persone possedute e usa questa sua facoltà per liberarle dalla possessione: per sfrattare gli spiriti parassiti, dice.

Ma questa sua attività è per lui anche l’occasione di una continua ricerca di Maggie, uno spirito maligno responsabile della morte di sua moglie e suo figlio in un incidente stradale. Camilla Marquez, dal Vaticano (nientemeno), gli porta una valigetta di denaro perché intervenga in un caso difficile: un bambino è posseduto da un’entità che lei crede sia Maggie. Il bambino è Cameron. Ember dapprima è riluttante, poi – dopo aver parlato con il suo vecchio maestro, il sacerdote Felix – decide di intervenire e di cominciare la difficile lotta per liberare Cameron dalla possessione e se stesso dagli incubi del passato.

Nella persistente serie di film esorcistici, questo ha qualcosa di diverso: la figura dell’esorcista, che per la verità nemmeno accetta di essere definito tale. Purtroppo, la novità finisce qui e il film si limita ad alternare momenti più o meno efficaci, a livello spettacolare, in un contesto generale di discreto intrattenimento, ma certo non esaltante. La parte in cui incontriamo per la prima volta Ember è ben giocata, realizzata abilmente con il giusto senso di spiazzamento: una perfetta introduzione per questo particolare tipo di esorcista, che vive pienamente quando si introduce nella mente altrui. La parte centrale rivela un po’ di informazioni e si disperde nei preparativi del lavoro di Ember, che, da scienziato, va più sul versante “scientifico” che su quello religioso.

E venendo al demone, di cui ci vengono ripetutamente mostrati gli effetti terrificanti e sadici sul fisico e la psiche delle sventurate vittime, ma di cui ci viene raccontato poco o nulla, né ci viene mai nemmeno vagamente rappresentato nei tratti evanescenti che si meriterebbe, nullo è il suo comportamento malefico, al confronto di quello sadico del costumista del film: non sono esperto né tantomeno appassionato di moda, ma costui, non ci è dato di sapere con quale approccio (humor, follia, genialità) veste protagonisti e personaggi di contorno con abbinamenti di colori, strisce (va pazzo per le righe!!!), ed altre stramberie davvero incredibili.

Aggiungasi una scenografia piuttosto piatta e scontata, dove nulla di nuovo si distingue o fa notare, ed ecco che Incarnate si rivela l’ennesimo horror di routine che, non si sa come o in virtù di quale calcolo, riesce a guadagnarsi l’uscita in sala, a scapito di ben altre pellicole di genere che invece, nonostante l’originalità e la qualità che le contraddistingue, rimangono appannaggio di visioni di fortuna o clandestine.

Un horror nobilitato da un cast che racchiude attori di serie A come l’ottimo (ma altrove) Aaron Eckhart, attorniato da nomi di un certo rilievo, tra cui si possono citare la verhoeviana Carice van Houten, la “piena di grazia” Catalina Moreno Sandino, senza dimenticarsi che il piccolo David Mazouz ha già un curriculum dii tutto rispetto, e forse è davvero il migliore di tutti.

Scheda Tecnica Edizione Blu Ray

Produttore Keyfilms
Distributore Warner Home Video
Anno pubblicazione 2017
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,35:1 Anamorfico 1080p
Formato audio 5.1 DTS HD: Italiano Inglese
Sottotitoli Italiano Italiano NU
Tipo confezione Amaray
Numero dischi 1
Extra Trailer

Scheda Tecnica Edizione DVD

Produttore Keyfilms
Distributore Warner Home Video
Anno pubblicazione 2017
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,35:1 Anamorfico
Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano Inglese
Sottotitoli Italiano Italiano NU
Tipo confezione Amaray
Numero dischi 1
Extra Trailer

Scheda Film