Inconceivable

Inconceivable è un film thriller americano del 2017 diretto da Jonathan Baker e scritto da Chloe King. La pellicola è interpretata da: Nicolas Cage, Nicky Whelan, Faye Dunaway, Gina Gershon, Natalie Eva Marie, Jonathan Baker, Leah Huebner, Tyler Jon Olson, James Van Patten, Pernille Trojgaard.


Mentre tiene in braccio un bambino che piange, una donna combatte e uccide un uomo, presumibilmente suo marito.

Quattro anni dopo, Angela (Gina Gershon) e Brian (Nicolas Cage) hanno una figlia di quattro anni di nome Cora. I tre sono una famiglia felice e unita. Entrambi sono dottori, anche se Angela è in ferie per essere una mamma a tempo pieno. Un’amica di Angela, Linda, presenta Angela a Katie. Maddie, la figlia di quattro anni di Katie, la scopa con Cora. Katie dice che ha lasciato un marito violento ma non ha elaborato. Si rifiuta anche di farsi fotografare. La madre di Brian, Donna, (Faye Dunaway) non gradisce Katie sin dall’inizio e interroga il suo passato, sentendo che qualcosa non va in lei.

Angela si confida con Katie che ha avuto problemi a concepire così ha usato un donatore di uova per Cora e ora è di nuovo incinta. Devastata dopo un aborto, invita Katie a trasferirsi nella guest house e ad essere una tata part-time mentre si riprende. Una notte, sapendo che Brian sta guardando, Katie cammina nuda nella piscina. Brian diventa a disagio e se ne va. Angela torna a lavorare in ospedale part-time per darle un altro scopo, e Katie osserva Cora.

Katie usa il suo tempo libero in casa per andare a curiosare tra le cose di Angela e Brian, invidiosi della loro famiglia. Un giorno Angela torna a casa dopo il lavoro e scopre che Katie fa sesso nella guest house con la quale pensa di essere Brian, ma in realtà è una donna (poi rivelata essere Linda). Dopo l’iniziale imbarazzo, Angela si rilassa un po ‘e si fida di più di Katie, non credendo che lei avrebbe mai avuto alcun interesse per Brian. Linda dice eccitata a Katie che Angela chiederà a Linda di essere la loro surrogata, ma Katie riesce a malapena a nascondere come la sconvolge.

Apparentemente Angela ha lasciato un embrione dallo stesso donatore dal quale è stata concepita Cora, e lei vuole usarlo in modo che i due possano essere fratelli e sorelle pieni. Katie confida a Linda di essere la donatrice e che sua figlia Maddie era anche sua, ma nata da una madre del Maine. Katie rapì Maddie da piccola perché “la madre non si prendeva cura di lei” e ora si preoccupa che anche Cora non prenda abbastanza attenzione e voglia prenderla. Annega Linda in un lago e un paio dopo trova il suo corpo.

Quattro mesi dopo, Katie trasporta la figlia di Angela e Brian (e sconosciuta a loro, la sua bambina). Donna chiede ad Angela cosa ne ricava Katie. Angela dice che Katie pagherà quarantamila dollari e che non si aspetta nient’altro. In un flashback è stato rivelato che Katie, il cui vero nome è Tara, non può più avere i propri figli. Mentre il comportamento di Katie diventa più strano e più delirante – Angela sorprende Katie mentire a una madre in un parco in cui entrambe le ragazze sono le sue figlie gemelle – Angela diventa più sospettosa. Brian dice che andrà tutto bene quando arriverà il bambino, dopo di che Katie andrà avanti con la sua vita.

Un paio di mesi più tardi, Angela e Brian raccontano a Katie di avere una tata a tempo pieno, e Katie li accusa con rabbia di volere un estraneo completo per crescere i loro figli. Brian la difende e dice che ha solo credenze diverse da loro. Diventa chiaro che Angela e Brian non sono più così felici. Angela sospetta che Katie stia pianificando di tenere il bambino e scomparire, e la accusa di aver ucciso Linda perché lo voleva da sola. Katie fa finta i dolori del parto. Brian è furioso con Angela e pensa che sta prendendo medicine e sta perdendo la testa.

La mattina dopo, mentre Brian è al lavoro, e Katie sta dormendo nel letto della ragazza nella casa principale, Angela si intrufola nella guest house per curiosare e scoprire i segreti di Katie, confermando che è malata di mente e che era un precedente donatore. Angela ottiene un test del DNA per le ragazze ma si rende conto che Katie l’ha drogata e si precipita a casa, dove affronta Katie. Katie ammette tutto e si pugnala nello stomaco, probabilmente danneggiando il bambino. Katie dice che dirà a tutti che Angela ha cercato di ucciderla.

Katie viene portata al Pronto Soccorso e una C-section di emergenza avviene. Nasce un neonato sano di nome Gabriel. Ma ciò che viene in seguito rivelato è che il test del DNA è tornato e ha mostrato che Maddie e Cora erano imparentati l’uno con l’altro e con Katie, nel senso che Angela aveva detto la verità. Viene anche rivelato che ha ucciso i genitori di Maddie prima di rapirla e rivendicarla come sua. Alla fine, Katie è rinchiusa e Angela, Brian, Maddie, Cora e Baby Gabriel sono una famiglia felice.

Un film che fa riflettere e, anche se molto da lontano, richiama l’attenzione su un tema delicato, che potremmo definire di bioetica. Certamente un po’ lento, a tatti prevedibile, come forse nel finale; anzi, senza forse in questo, vede un Cage invecchiato, imbolsito e con i capelli troppo tinti di nero. Al di là di questo ci sono alcune forzature di troppo, evidentemente inevitabili nella mente del regista, riguardanti il lato thriller del film. Il tema è e rimane comunque ottimo e un altro plauso va fatto alla regia in quanto evita scivoloni eccessivi di carattere erotico sessuale, come oggi è tanto di moda in molti altri film dello stesso genere, al fine di catturare l’attenzione e vendere qualche biglietto in più sfruttando la pubblicità indotta dalla visione degli spettatori e dal passaparola che, inevitabilmente, ne consegue fra spettatori di natura insulsa.

 

Scheda Tecnica Edizione Blu Ray

Produttore 01 Home Entertainment
Distributore Rai Cinema
Anno pubblicazione 2017
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,35:1 Anamorfico 1080p
Formato audio 5.1 DTS HD: Italiano Inglese
Sottotitoli Italiano
Tipo confezione Slipcase
Numero dischi 1
Extra N.D.

Scheda Tecnica Edizione DVD

Produttore 01 Home Entertainment
Distributore Rai Cinema
Anno pubblicazione 2017
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,35:1 Anamorfico
Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano Inglese
Sottotitoli Italiano
Tipo confezione Amaray
Numero dischi 1
Extra N.D.

Scheda Film