La fuitina sbagliata

La fuitina sbagliata è un film del 2018 diretto dal regista Mimmo Esposito ed è interpretato da: Annandrea Vitrano, Claudio Casisa, David Coco, Barbara Tabita, Paride Benassai, Stefania Blandeburgo, Luca Lombardi.


Claudio Casisa e Annandrea Vitrano sono due ragazzi di Marzandello, un borgo di montagna siciliano.

Rampolli, rispettivamente, di una famiglia produttrice di ricotta e prodotti caseari, e di una famiglia produttrice di cialde per cannoli, sono cresciuti insieme, frequentando le stesse scuole e innamorandosi durante una festa ai tempi del liceo, e per suggellare il loro legame i rispettivi padri hanno prodotto il “cannolo degli innamorati”, utilizzando l’immagine del loro amore come sponsor; le cose iniziano a mettersi male appena i due giovani innamorati si trasferiscono a Palermo per intraprendere gli studi universitari: Anna, infatti, è diligente e studiosa, mentre Claudio è svogliato e perennemente bocciato agli esami.

L’immaturità di Claudio, che passa il suo tempo giocando con gli amici e non intende maturare, irrita Anna, che decide di lasciare il fidanzato per mettersi con François, il suo professore di francese. L’amore tra i due ragazzi sembra ormai sfiorito, così Claudio e Anna tornano a Marzandello per comunicare alle rispettive famiglie, che confidano in un matrimonio tra i due figli per unirsi definitivamente, che quel matrimonio non potrà mai avvenire; durante il pranzo in famiglia Claudio, al quale era stato conferito il compito di comunicare la triste notizia, non riesce nell’intento, chiedendo, anzi, ad Anna di sposarlo.

È subito festa tra le due famiglie, che avranno finalmente l’occasione di unirsi sotto l’amore dei loro figli, mentre Anna, furiosa con Claudio, deve cercare di tenere a bada François, che, intanto, è irritato dalla situazione e vuole che la ragazza lo presenti alla famiglia come suo fidanzato, e deve, contemporaneamente, cercare di comunicare ai genitori che non ci sarà nessun matrimonio: l’impresa sembra più ardua del solito, quindi Claudio e Anna ricorrono a uno stratagemma: faranno credere ai loro genitori che Claudio è sterile, così, vedendo che non potranno avere un nipotino, anche loro acconsentiranno allo scioglimento del legame tra i due ragazzi; le cose si complicano ulteriormente e Anna, per non dare un dispiacere ai propri genitori, mente, dicendo di essere incinta di Claudio.

Nel frattempo, fervono i preparativi del matrimonio, tutto il paese viene a sapere che i due ragazzi si sposeranno presto, e, come se non bastasse, a casa Vitrano si presenta François per dire, finalmente, ai genitori di Anna della sua relazione con la ragazza: Claudio e Anna non possono permettere che François sveli tutto così bruscamente, così decidono di spacciarlo per un testimone di nozze di Claudio.

I due ragazzi si trovano, ormai, con le spalle al muro, e così decidono di chiedere aiuto prima al prete che celebrerà le nozze che, sebbene capisca e appoggi i ragazzi, decide di lavarsene le mani, e poi al sindaco, che è assolutamente contrario all’annullamento del matrimonio perché l’immagine dei due innamorati servirà da sponsor per lanciare il “cannolo degli innamorati” in Giappone e per far diventare il paese famoso in tutto il mondo. Arriva finalmente il giorno delle nozze, e durante la cerimonia Claudio, armato del coraggio che gli è mancato sin dal primo giorno, racconta la verità a tutto il paese: lui e Anna si sono lasciati, Anna sta ormai con François, e il matrimonio non si può più celebrare.

Finito il discorso i due ragazzi scappano a bordo di un pullman di scout inseguiti dai loro genitori; approfittando di un momento di distrazione dei capi scout rubano il pullman e portano i giovani scout in spiaggia. Nel frattempo, Claudio manda un messaggio a François rivelandogli il luogo in cui si trovano e invitandolo a raggiungerli: il ragazzo, infatti, si è reso conto di amare ancora Anna, ma ritiene più giusto che lei vada con il suo nuovo compagno; Anna, che ha capito di provare ancora qualcosa per Claudio, è colpita dal gesto del suo ex fidanzato, e decide di tornare da lui. La storia si conclude con i Casisa e i Vitrano che, dopo aver litigato durante l’inseguimento, appoggiano finalmente i ragazzi nella loro scelta di interrompere la loro relazione, mentre Claudio e Anna, sorridendo, si domandano come faranno a dire ai genitori di essersi innamorati di nuovo.

La fuitina sbagliata segna l’esordio sul grande schermo delle star del web I Soldi Spicci, duo comico formato da Claudio Casisa e Annandrea Vitrano, celebri al grande pubblico anche per qualche incursione in show televisivi. Anche per il regista Mimmo Esposito è una prima volta, mai infatti si era trovato a gestire un film da dietro la macchina da presa.

Forse è proprio l’inesperienza collettiva a rendere questa opera prima un agglomerato di piccoli sketch e niente di più. La comicità dei due attori, che non fanno altro che riproporre sé stessi e i loro canovacci classici per tutto il lungometraggio, risulta stantia già dopo la prima mezz’ora. La storia intrisa di stereotipi da classica commedia del Sud Italia non aiuta inoltre i protagonisti a risultare simpatici, anzi li confina ad essere macchiette senza un’evoluzione e li colloca ai limiti del sopportabile.

Ci si trova quindi di fronte all’ennesima incursione della comicità da gag brevi al cinema che, come precursori celebri avevano già dimostrato, se non ripensata non può funzionare per un intero film. Il linguaggio del web, e anche di un certo tipo di televisione, basato su pillole di pochi minuti non è trasferibile direttamente in una sceneggiatura senza rischiare l’effetto noia. Il film non deluderà del tutto gli appassionati del duo di YouTube che mantengono comunque vive le proprie peculiarità e la propria sincerità da siciliani DOC. Avrebbero però dovuto avere intorno a loro un po’ più di supporto, sia dall’intreccio narrativo, sia dai personaggi secondari, che invece risultano facilmente dimenticabili.

Scheda Tecnica Edizione Blu Ray

Produttore 01 Home Entertainment
Distributore Eagle Pictures
Anno pubblicazione 2019
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,40:1 Anamorfico 1080p
Formato audio 5.1 DTS HD: Italiano
Sottotitoli Italiano NU
Tipo confezione Amaray
Numero dischi 1
Extra Trailer

Scheda Tecnica Edizione DVD

Produttore 01 Home Entertainment
Distributore Eagle Pictures
Anno pubblicazione 2019
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,40:1 Anamorfico
Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano
Sottotitoli Italiano NU
Tipo confezione Amaray
Numero dischi 1
Extra Trailer

Scheda Film