Non è vero ma ci credo

Non è vero ma ci credo è un film di genere commedia del 2018, diretto da Stefano Anselmi ed è interpretato da: Nunzio Fabrizio Rotondo, Paolo Vita, Elisa Di Eusanio, Micol Azzurro, Giulia Di Quilio, Maurizio Lombardi, Yari Gugliucci, Maurizio Mattioli, Loredana Cannata.


Non è vero ma ci credo, opera prima di Stefano Anselmi, vede come protagonisti Nunzio (Nunzio Fabrizio Rotondo) e Paolo (Paolo Vita), amici da sempre ma il loro sodalizio ha prodotto solo una serie di business falliti finanziati dalle loro mogli, che adesso minacciano di sbatterli fuori di casa.

I due cercano il riscatto aprendo un ristorante vegetariano finché, per compiacere un critico culinario da cui dipendono i loro destini, si trovano di fronte alla necessità di trasformare il locale in una bisteccheria.

Vegetariani convinti, Nunzio e Paolo non hanno alcuna intenzione di mettersi davvero a cucinare animali. Possono bistecche vegetali essere spacciate per vera carne? E’ l’inizio di una spirale di eventi esilaranti…

Esasperate, le due donne intimano ai mariti di trovarsi un lavoro entro due mesi, altrimenti li cacceranno di casa, e Paolo partorisce un altro dei suoi grandi schemi imprenditoriali ispiratogli da un incontro fortuito con Armando, il proprietario di un ristorante vegetariano di grande successo.

Quel che Paolo non sa è che il ristorante è solo una copertura per un traffico di stupefacenti dal quale derivano gli incassi stratosferici. Ma ormai è troppo tardi: Nunzio e Paolo hanno aperto il ristorante veg dei loro sogni imbarcandosi nell’ennesima avventura a rischio, e mettendo ancora una volta a repentaglio le finanze delle mogli.

Nunzio Fabrizio Rotondo e Paolo Vita sono davvero amici nella vita, legati da un lungo sodalizio artistico come autori e conduttori radiofonici e televisivi, e sono apparsi in Papà dice Messa accanto a Renato Pozzetto e nel film tv Innamorati di me. Non è vero ma ci credo nasce da una loro idea ed è sceneggiato e interpretato dal duo: ma è proprio in scrittura che cominciano i problemi perché purtroppo il film non fa proprio ridere, non tanto perché la trama è improbabile e strampalata, cosa che per una commedia potrebbe funzionare, ma perché le battute e le interazioni fra i personaggi non hanno davvero granché di divertente.

La parte migliore di Non è vero ma ci credo è quella “tecnica”: la regia, di Stefano Anselmi, è pulita e corretta, e molto professionale è la fotografia di Claudio Zamarion, DOP dei Vanzina fin da South Kensington che ha lavorato anche con Martin Scorsese, Giuseppe Tornatore, Dario Argento e Bernardo Bertolucci. Per questo, anche quando la scena è amatoriale dal punto di vista della scrittura e della recitazione, le luci sono esattamente al posto giusto e la composizione dell’inquadratura è impeccabile.

Questo non basta però ad elevare Non è vero ma ci credo fino a diventare cinema: resta un innocuo divertissement dal quale emerge nettamente un solo interprete, Maurizio Lombardi (qui nel ruolo di uno chef pugliese che si finge francese), la cui maschera da Buster Keaton meriterebbe un palcoscenico più consono.

La coppia Nunzio & Paolo, dalla comicità naif, coinvolge il cast in una serie di gag ben strutturate e funzionali a rendere la commedia spassosa; decisamente umoristico è l’approccio alle tematiche e alle contrapposizioni ideologiche della nostra contradditoria società.

Non è vero ma ci credo, attraverso un linguaggio diretto, mostra un aspetto crudo e bizzarro della contemporaneità, che è quello di seguire la corrente e la massa – aberrante il momento show nel ristorante dove sembra di assistere a uno spettacolo ridotto tra gladiatori o, ancora, il paradosso del critico culinario che non riconosce cosa stia realmente mangiando – e altri esempi che non possono essere rivelati. Cameo meritevole di Maurizio Lombardi che, tra stupore e simpatia, svela un secondo, se non un terzo, personaggio fino alla fine del film.

Scheda Tecnica Edizione Blu Ray

Produttore Notorius Pictures
Distributore Rai Cinema
Anno pubblicazione 2019
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,35:1 Anamorfico 1080p
Formato audio 5.1 DTS HD: Italiano
Sottotitoli Italiano NU
Tipo confezione Amaray
Numero dischi 1
Extra Trailer

Scheda Tecnica Edizione DVD

Produttore Notorius Pictures
Distributore Rai Cinema
Anno pubblicazione 2019
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,35:1 Anamorfico
Formato audio 5.1 Dolby Digital: Italiano
Sottotitoli Italiano NU
Tipo confezione Amaray
Numero dischi 1
Extra Trailer

Scheda Film