Thor: Ragnarok

Thor: Ragnarok è un film del 2017 diretto da Taika Waititi ed interpretato da: Chris Hemsworth, Tom Hiddleston, Cate Blanchett, Idris Elba, Jeff Goldblum, Tessa Thompson, Karl Urban, Mark Ruffalo, Anthony Hopkins, Jamie Alexander, Benedict Cumberbatch, Jaimie Alexander, Sam Neill, Ray Stevenson, Lou Ferrigno, Stan Lee.


Nei due anni successivi alla battaglia di Sokovia, Thor ha vagato per il cosmo alla ricerca delle Gemme dell’Infinito ed è ora prigioniero del demone Surtur. Quest’ultimo rivela a Thor che suo padre Odino non si trova più ad Asgard e che il regno degli dèi verrà presto distrutto da Ragnarök, una volta che Surtur avrà unito la sua corona con la Fiamma Eterna che brucia sotto Asgard. Thor si libera e sconfigge Surtur, credendo in questo modo di aver impedito Ragnarök.

Thor torna ad Asgard e scopre che suo fratello Loki è vivo e finge di essere Odino. Thor costringe così Loki ad accompagnarlo a trovare suo padre; grazie all’aiuto di Stephen Strange, Thor e Loki rintracciano Odino in Norvegia. Odino rivela ai figli di essere prossimo alla morte e che con la sua dipartita Hela, la sua primogenita, verrà liberata dalla prigione in un cui era stata rinchiusa millenni fa. Hela era il braccio destro di Odino e insieme a lui conquistò i Nove Regni, ma quando la sua brama di potere crebbe a dismisura Odino fu costretto a imprigionarla. Odino muore. Hela appare e distrugge il martello di Thor, Mjolnir; Thor e Loki cercano di fuggire su Asgard attraverso il Bifrǫst, ma Hela li insegue e li scaraventa nello spazio. Hela giunge ad Asgard e si proclama nuova regina, massacrando l’esercito della città e i Tre guerrieri, e resuscitando il suo esercito di morti e il suo cane Fenris. Con l’aiuto dell’asgardiano Skurge, Hela decide di usare il Bifröst per andare alla conquista degli altri mondi, ma Heimdall ruba la spada che controlla il ponte e fugge.

Nel frattempo, Thor precipita sul pianeta Sakaar, un pianeta-discarica circondato da decine di wormhole. Thor viene catturato da una cacciatrice di taglie chiamata SR-142, che lo consegna al governatore del pianeta, il Gran Maestro. Thor incontra anche Loki, che è riuscito a entrare nelle grazie del Gran Maestro, e scopre che SR-142 è in realtà una delle Valchirie, leggendarie combattenti di Asgard sconfitte da Hela. Thor viene costretto dal Gran Maestro a combattere contro il suo vecchio amico Hulk; Thor riesce quasi a sconfiggerlo, ma il Gran Maestro manipola la gara in modo da far vincere Hulk. Dopo il combattimento, Thor cerca di convincere Hulk e SR-142 a fuggire con lui per salvare Asgard, ma nessuno dei due accetta. Thor fugge e raggiunge il Quinjet che portò Hulk su Sakaar; Hulk lo segue per riportarlo indietro e Thor attiva una registrazione video di Natasha Romanoff che fa trasformare Hulk in Bruce Banner per la prima volta dopo gli eventi di Sokovia.

Il Gran Maestro ordina a SR-142 e Loki di trovare Thor e Hulk, ma i due litigano e Loki fa rivivere alla donna i momenti in cui le sue compagne furono uccise da Hela. SR-142 decide di aiutare Thor e gli consegna Loki che, avendo perso la fiducia del Gran Maestro, decide di seguirli. SR-142 libera gli altri gladiatori che, guidati da Korg e Miek, danno inizio a una rivolta. Loki aiuta il gruppo a trovare un’astronave per fuggire ma cerca di tradire Thor, che anticipa le sue mosse e lo lascia stordito su Sakaar. Thor, Banner e SR-142 attraversano un wormhole e arrivano ad Asgard, dove Hela sta attaccando Heimdall e i cittadini inermi. Banner si trasforma nuovamente in Hulk per combattere Fenris, mentre Thor e SR-142 affrontano Hela. Loki e i gladiatori giungono in soccorso del gruppo e aiutano i cittadini di Asgard a fuggire a bordo di un’astronave rubata al Gran Maestro. Skurge, pentito delle sue azioni, si sacrifica per permettere all’astronave di fuggire. Durante il combattimento contro Hela Thor perde un occhio; in quel momento ha una visione di Odino e capisce che l’unico modo per sconfiggere Hela è scatenare Ragnarök. Thor manda Loki a recuperare la corona di Surtur e ad immergerla nella Fiamma Eterna; Surtur rinasce e distrugge Asgard, uccidendo così Hela. Thor e gli altri fuggono a bordo dell’astronave del Gran Maestro insieme ai cittadini di Asgard. Thor sale al trono come nuovo re di Asgard e decide di portare i suoi sudditi sulla Terra.

In una scena durante i titoli di coda, il gruppo viene fermato da un’immensa astronave che blocca loro il passaggio. Nella scena dopo i titoli di coda, il Gran Maestro cerca di placare gli animi dei rivoltosi su Sakaar.

Thor è, degli Avengers maggiori, quello a rischio più elevato di ridicolo, e il filone principale cucito su di lui – la storia d’amore con Jane/Natalie Portman – si è interrotto per la rinuncia di quest’ultima a partecipare a ulteriori episodi.

Si può comprendere quindi l’accoglienza dal gelo quasi “asgardiano” riservata a Thor Ragnarok. Consapevole di tutto ciò, Kevin Feige e la Marvel giocano, sperimentano con il biondo dio del tuono e lo affidano a Taika Waititi per un trattamento pop. Difficile stabilire quanto siano rimaste sciolte le briglie del visionario regista, che prova a iniettare forti dosi di kitsch da primi anni 80 nel corpo di un blockbuster supereroistico minore. Brani synth-pop affidati alla cura di Mark Mothersbaugh – ex Devo e sodale di Wes Anderson – ed estetica da space opera povera e sporca, stile Tatooine del primissimo Star Wars. Funziona e a tratti trascina, ma il gigantismo da cui sono affette le produzioni MCU infine prevale, obbligando a un prima e un dopo: a sequenze ad Asgard dallo scarso appeal; alla conclusione, più o meno elegante, di obblighi contrattuali (Hopkins, Portman, Asano Tadanobu); all’utilizzo reiterato di “Immigrant Song” dei Led Zeppelin per rientrare del costo dei diritti. Di come avrebbe potuto essere un Ragnarok svincolato da lacci e lacciuoli ci resta qualche suggestione.

Scheda Tecnica Edizione Blu-Ray 3D + Blu-Ray Disc – SteelBook

Produttore Marvel Studios
Distributore Walt Disney Studios Home Entertainment
Anno pubblicazione 2018
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,40:1 Anamorfico 1080p
Formato audio 5.1 Dolby Digital: Russo Polacco Ceco
5.1 DTS: Spagnolo
7.1 Dolby Digital Plus: Italiano
7.1 DTS HD: Inglese
Sottotitoli Italiano Inglese NU Spagnolo Russo Polacco Ceco
Tipo confezione SteelBook
Numero dischi 2
Extra Guarda il film con l’introduzione del regista Taika Waititi
Featurette
Gag Reel
Squadra Darryl
Marvel Studios: i primi dieci anni – L’evoluzione degli eroi
Scene eliminate
Sequenze 8-bit
Commento audio

Scheda Tecnica Edizione Blu-Ray 3D + Blu-Ray Disc

Produttore Marvel Studios
Distributore Walt Disney Studios Home Entertainment
Anno pubblicazione 2018
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,40:1 Anamorfico 1080p
Formato audio 5.1 Dolby Digital: Russo Polacco Ceco
5.1 DTS: Spagnolo
7.1 Dolby Digital Plus: Italiano
7.1 DTS HD: Inglese
Sottotitoli Italiano Inglese NU Spagnolo Russo Polacco Ceco
Tipo confezione Slipcase
Numero dischi 2
Extra Guarda il film con l’introduzione del regista Taika Waititi
Featurette
Gag Reel
Squadra Darryl
Marvel Studios: i primi dieci anni – L’evoluzione degli eroi
Scene eliminate
Sequenze 8-bit
Commento audio

Scheda Tecnica Edizione Blu Ray Disc

Produttore Marvel Studios
Distributore Walt Disney Studios Home Entertainment
Anno pubblicazione 2018
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,40:1 Anamorfico 1080p
Formato audio 5.1 Dolby Digital: Russo Polacco Ceco
5.1 DTS: Spagnolo
7.1 Dolby Digital Plus: Italiano
7.1 DTS HD: Inglese
Sottotitoli Italiano Inglese per non udenti Spagnolo Portoghese Polacco Greco Ceco
Tipo confezione Amaray
Numero dischi 1
Extra Guarda il film con l’introduzione del regista Taika Waititi
Featurette
Gag Reel
Squadra Darryl
Marvel Studios: i primi dieci anni – L’evoluzione degli eroi
Scene eliminate
Sequenze 8-bit
Commento audio

Scheda Tecnica Edizione DVD

Produttore Marvel Studios
Distributore Walt Disney Studios Home Entertainment
Anno pubblicazione 2018
Area 2 – Europa/Giappone
Codifica PAL
Formato video 2,40:1 Anamorfico
Formato audio 2.0 Stereo Dolby Digital: Inglese audio descrittivo
5.1 Dolby Digital: Italiano Inglese
Sottotitoli Italiano Inglese NU Danese Norvegese Finlandese Islandese
Tipo confezione Amaray
Numero dischi 1
Extra N.D.

Scheda Film