In questi ultimi tre anni si è parlato ripetutamente di un possibile nuovo film su Terminator, ma il progetto ha incontrato notevoli problemi che vanno dal passaggio di mano dei diritti ai vari contenziosi legali nati durante la lavorazione di Terminator Slavation. Adesso però i diritto sono finiti nelle mani dell’Annapurna Pictures di Megan Ellison, la miliardaria che ha prodotto pellicole del calibro di The Master e Zero Dark Thirty.

Dopo un primo periodo di stallo che faceva presagire un abbandono per qualsiasi sviluppo futuro della serie, la Ellison ha stupito il mondo con l’annuncio dell’entrata in scena del fratello David Ellison, come partner creativo e finanziario (in modo da unire le forze tra Annapurna Picture e Skydance Productions), mentre Dana Goldberg, Paul Schwake e Ted Schipper saranno i produttori esecutivi e questa notizia aveva riacceso le speranze dei fan della serie, ma nuovamente calò il silenzio sul progetto.

Silenzio che fu rotto dalla dichiarazione di Arnold Schwarzenegger, appena rientrato in attività dopo la conclusione del suo mandato elettorale, d’essere favorevole e disponibile a rientrare nel franchise. Inutile dire che la notizia ha letteralmente esaltato i fan della serie di tutto il mondo, ma ancora una volta il silenzio è calato sul progetto, almeno fino ad oggi.

Proprio in queste ore un’altra notizia rilasciata dalla Ellison sta facendo il giro del mondo ed ancora una volta le speranze dei fan della serie si stanno riaccendendo. Secondo quanto dichiarato a Deadline, gli sceneggiatori Laeta Kalogridis e Patrick Lussier sono stati assunti per scrivere la nuova pellicola del franchise di Terminator. Tra i crediti della Kalogridis ci sono Shutter Island e Alexander, ed è tra i produttori di AvatarWhite House Down. Lussier è il regista di San Valentino di Sangue 3D, Drive Angry, e della trilogia di Dracula Legacy, ma anche una lunga carriera come montatore.

Non sappiamo ancora dirvi con certezza cosa accadrà ora, se ritornerà il silenzio o se invece il progetto si sbloccherà definitivamente. L’unica cosa certa è che rimane veramente poco tempo per poter rimettere in moto il franchise, infatti, nel 2019 i diritti torneranno nelle mani di James Cameron e molto probabilmente questo segnerà la fine di ogni ulteriore progetto legato a Terminator.

Al momento non vi sono altre notizie in proposito ma, come di consueto, continueremo a seguire da molto vicino la vicenda e, non appena vi saranno altri ed a questo punto inevitabili sviluppi, non mancheremo ti aggiornarvi tempestivamente, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!