Indiana Jones

A sorpresa, Steven Spielberg abbandona la regia di Indiana Jones 5, svelandoci quali sono le sue aspettative sulla nuova pellicola.


La notizia arriva da Variety: Steven Spielberg lascia la regia di Indiana Jones 5, al suo posto vi sarebbe in trattative nientemeno che James Mangold, regista di film come Le Mans ’66 – La Grande Fuga (nominato all’Oscar e vincitore di due statuette) e Logan – The Wolverine.

La decisione è arrivata dopo un lungo processo di sviluppo (il film è stato annunciato nel 2016): come conseguenza, per la prima volta in quasi 40 anni di storia un film del franchise non verrà diretto da Spielberg, che avrebbe scelto in totale autonomia di abbandonare la regia con il desiderio di lasciare il testimone a una nuova generazione, con una nuova prospettiva e un nuovo approccio.

Come sappiamo anche la produzione del progetto è in procinto di subire un forte spostamento causato dalla sceneggiatura di David Koepp (Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo, Jurassic Park, La Guerra dei Mondi) ritenuta non troppo soddisfacente.

La Disney è stata quindi costretta a rivedere un po’ il suo calendario delle uscite, fissando la release di Jungle Cruise con Dwayne Johnson all’11 ottobre 2019 e Maleficent 2 con Angelina Jolie al 29 maggio 2020.

Indiana Jones 5, inizialmente programmato per luglio 2019, adesso arriverà in ritardo di un ulteriore anno, spostando l’attesa fino al 10 luglio 2021.

Ricordiamo ai nostri lettori che Spielberg ha appena incassato il successo di Player One e che ora sis sta dedicando a The Kidnapping of Edgardo Mortara, dopo il quale dovrebbe dedicarsi a Indiana Jones.

Al momento non disponiamo di altre informazioni in proposito ma, come di consueto, continueremo a seguire molto da vicino il cammino di questo nuovo ed interessante progetto e, non appena vi saranno altri ed ulteriori sviluppi, non mancheremo di tenervi aggiornati, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!