In più occasioni vi abbiamo parlato del Doctor Who, la serie televisiva britannica di fantascienza prodotta dalla BBC a partire dal 1963, con storie avventurose che spaziano dalla fantascienza al racconto gotico che quest’anno si appresta a festeggiare il suo cinquantennale. Un traguardo decisamente importante ed invidiabile che di certo non potrà e non dovrà passare inosservato.

Proprio i festeggiamenti per il cinquantennale sono oggetto da qualche mese di incessanti rumours, in parte diffusi dai fans stessi con le loro speculazioni, in parte diffusi dalla stampa di settore, che non fanno altro che alimentare le aspettative dei fan.

A tal proposito la BBC non ha ancora ne confermato ne smentito nulla, ma forse un po’ di luce su cosa ci aspetterà ci viene svelata da un articolo del Birmingham Mail. L’autorevole testata sostiene che l’Undicesimo Dottore, interpretato da Matt Smith sarà affiancato da suoi sette predecessori ancora in vita.

Steven Moffat starebbe completando la sceneggiatura che vedrà il Dottore riunirsi con le sue precedenti incarnazioni.

Tom Baker, Peter Davison, Colin Baker, Sylvester McCoy, Paul McGann, Christopher Eccleston e David Tennant dovrebbero apparire nello speciale per l’anniversario che andrà in onda a novembre. Gli attori William Hartnell, Patrick Troughton e Jon Pertwee sono morti e i loro Dottori potrebbero essere “riportati in vita” attraverso brevi flashback o potrebbero essere ricreati (partendo da immagini di repertorio) tramite la Computer Graphics.

Il Birmingham Mail non si ferma certo qui, si spinge oltre ventilando l’ipotesi che anche l’amata River Song, interpretata da Alex Kingston, potrebbe essere della partita. Che sia proprio lei a trovare il modo di riunire gli 11 Dottori in quello che si preannuncia essere una reunion epocale?

Interpellato sull’argomento Matt Smith ha recentemente dichiarato: “Non so nulla come voi. Non ho visto lo script e non ho idea di ciò che sta accadendo. Una cosa è certa, faremo l’episodio più bello nella storia dello show.”

Al momento non disponiamo di altre informazioni in merito ma, come di consueto, continueremo a seguire da molto vicino la vicenda e, non appena vi saranno altri ed immancabili sviluppi, vi aggiorneremo tempestivamente, quindi continuate a seguirci.

Stay Tuned!!!